MODENA – CON “RI-COMINCIO DA ME” TORNA LA FIERA DEL LAVORO

da
Advertising

Si presenta ricca di novità la quinta edizione di “Ri-comincio da me”, la Fiera del lavoro e delle opportunità in programma al Foro Boario di Modena da giovedì 23 a domenica 26 febbraio.

La fiera, organizzata da Viceversa in collaborazione con il Comune di Modena e con il patrocinio di Unimore e della Camera di Commercio, è pensata per chi cerca lavoro, vuole mettersi in proprio o rimettersi in gioco nel mondo del lavoro e condensa, in quattro giorni e cinque sale con attività contemporanee, un percorso informativo completo e dettagliato sullo opportunità di lavoro e formazioni in Emilia Romagna attraverso seminari, workshop, testimonianze, occasioni di networking e incontri con le persone e le aziende.

“Ri-Comincio da me non è una semplice fiera ma un luogo ‘esperenziale’ tutto da vivere – spiegano le organizzatrici, Laura Corallo e Gabriella Baroni – che propone un centinaio di eventi per informarsi e formarsi direttamente con i professionisti e i protagonisti del mondo economico, formativo, produttivo e universitario del nostro territorio e non solo. È un luogo dove si da valore all’incontro e al contatto diretto. Questa edizione sarà ricchissima di opportunità, di idee e progetti e soprattutto di persone da incontrare. Le domande a cui la fiera cerca di dare risposta sono: quali sono le opportunità che il territorio mi offre per rimettermi in gioco? Quali strumenti conoscitivi posso imparare per comprendere i cambiamenti nel mondo del lavoro?”.

“La fiera è un appuntamento ormai consolidato ma sempre nuovo – commenta l’assessore al Lavoro e alla Formazione Andrea Bosi – che riesce a concentrare le occasioni di incontro tra domanda e offerta di lavoro. Un’iniziativa che non potrebbe realizzarsi senza una continua interazione con il mondo delle imprese e alla quale il Comune partecipa con impegno perché il lavoro è una priorità assoluta di questa Amministrazione. Il tema che abbiamo scelto quest’anno – prosegue l’assessore – che è l’impresa sociale è particolarmente significativo nel nostro territorio: i numeri ci dicono che la disoccupazione scende ma resta fortemente percepita l’esigenza di impegno sociale per produrre servizi a forte impatto relazionale che generino ripercussioni positive per tutto il territorio e per la comunità”.

Tra le novità dell’edizione 2017, un’intera giornata, venerdì 24 febbraio, dedicata agli studenti delle scuole superiori con incontri di orientamento al lavoro e all’autoimprenditorialità e la prima edizione di “Donne in Ri-nascita”, un percorso specifico dedicato alle donne che prevede anche una tavola rotonda totalmente al femminile e il premio dedicato a donne che si sono distinte, per coraggio e impegno, nel loro campo.

Appuntamento importante dell’edizione in partenza sono le cinque tavole rotonde, con la partecipazione di numerosi esperti, dedicate all’impresa sociale, alle seconde opportunità per giovani (e meno giovani), all’impatto delle nuove tecnologie nel settore delle risorse umane, alle professioni più ricercate sul mercato del lavoro modenese e infine al lavoro femminile.

“Ri-Comincio da me” vedrà anche la partecipazione di aziende che fanno recruiting, con indicazioni utili per la ricerca attiva del lavoro, il colloquio di selezione e tutto ciò che possa agevolare i partecipanti all’ingresso nel mondo del lavoro. Tra le aziende presenti: Umana, Marazzi Group, Tecnomec Borghi, Assotech, Expert Systerm, Elettric 80. Ricca ed interessante sarà infine la sessione dedicata ai seminari gratuiti sempre in tema di orientamento al lavoro, autoimprenditorialità, crescita personale e professional con convegni, tavole rotonde, presentazioni aziendali.

L’accesso alla manifestazione è gratuito ma, per i workshop, è gradita la prenotazione. Tutti i dettagli per la registrazione sono presenti sul sito www.viceversa-go.it. Da qui è anche possibile scaricare la app Ricomincio da me per conoscere tutte le aziende presenti in fiera.

Advertising