[REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA] Approvata la disciplina dei casi di riduzione ed esclusione degli aiuti per inadempimenti dei beneficiari del…

da
Advertising

Approvata dalla Giunta regionale, mediante la delibera 163 del 3 febbraio 2017, la disciplina
dei casi di riduzione ed esclusione degli aiuti per inadempimenti specifici da parte dei
beneficiari in merito all’intervento 7.1.1 “Stesura e aggiornamento dei Piani di gestione dei siti
Natura 2000” del Psr 2014-2020. L’intervento ha la finalità di fornire strumenti utili a verificare
che le misure di conservazione vigenti per i siti Natura 2000 e le altre zone ad alto valore
naturalistico siano coerenti con gli obiettivi di conservazione enunciati dalle direttive “Natura
2000”. Le misure di conservazione devono essere soggette a revisione e periodico aggiornamento in
funzione del raggiungimento e mantenimento di uno stato di conservazione soddisfacente di habitat e
specie di interesse comunitario, in un’ottica di gestione adattativa, e in quanto garantiscono al
contempo la funzionalità complessiva della Rete Natura 2000 sull’intero territorio regionale. I
beneficiari sono la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia ed enti e organi gestori di parchi e
riserve naturali regionali, mentre la struttura responsabile e ufficio attuatore è la Direzione
centrale infrastrutture e territorio. La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alle
Infrastrutture e Territorio, ha così delineato i contorni relativi alla disciplina di riduzione ed
esclusione degli aiuti, con particolare riferimento agli articoli 29, comma 1, lettere h), i) e j)
e 30 comma 1 lettere b), d) e i) del bando approvato con deliberazione n. 1965/2016. La
deliberazione relativa alla disciplina dei casi di riduzione ed esclusione degli aiuti per
inadempimenti specifici da parte dei beneficiari in merito all’intervento 7.1.1 è pubblicata sul
Bollettino Ufficiale della Regione (BUR) numero 8 del 22 febbraio 2017.

Consulta la documentazione in allegato

Fonte: Regione Friuli Venezia Giulia

Advertising