Firenze Nasce il parco del Mensola, 11milioni di euro per cassa di espansione e percorso ciclopedonale fino all’Arno

da
Advertising

Un intervento da oltre 11milioni di euro per realizzare un parco di sette ettari da Settignano a Rovezzano, collegando l’abitato di Ponte a Mensola con le sponde dell’Arno attraverso un percorso ciclopedonale continuo e una passerella di connessione con gli impianti sportivi Romagnoli. È il progetto del grande parco del Mensola, approvato dal commissario di governo contro il dissesto idrogeologico, che ha avuto oggi il via libera della giunta di Palazzo Vecchio su proposta dell’assessore all’Urbanistica Giovanni Bettarini.

“Un grande intervento che trasformerà un’area vastissima dando vita al parco del Mensola – ha detto Bettarini – Un progetto integrato che unisce la funzione sociale di parco a quella ambientale di cassa di espansione per ridurre il rischio idraulico. Un’area di grande interesse paesaggistico che sarà messa a disposizione dei cittadini, rappresentando uno strumento forte contro il dissesto idrogeologico. I lavori partiranno entro l’anno e tutta l’area urbana vicino al Mensola sarà più sicura”.

L’area da destinare a parco, in parte di proprietà privata e in parte del Comune di Firenze, ha una superficie di circa sette ettari ed è collocata lungo il corso del torrente Mensola. Si sviluppa da via D’Annunzio alle pendici della collina di Settignano, fino a via della Chimera nella zona di Rovezzano. L’intervento costituisce l’asse portante del previsto parco del Mensola, parte della più ampia Area naturale protetta di interesse locale.

Obiettivo dell’intervento è quello di avviare la realizzazione del parco del Mensola attraverso interventi che permettano di rendere fruibile questa parte di paesaggio rurale di particolare pregio paesaggistico. Data la posizione strategica dell’area in termini ecologici, si vuole creare una connessione in grado di facilitare il passaggio della fauna dalla zona collinare a elevata biodiversità verso le aree urbane, sfruttando le capacità ecologiche del corso d’acqua. E’ prevista la realizzazione di una consistente rete di percorsi ciclabili e pedonali, costituiti da tracciati più lineari con finalità di mobilità dolce realizzati a quota sicura da allagamenti e da altri tracciati naturalistici ed escursionistici. La percorrenza pedociclabile attraverserà il Mensola in due punti: su via del Guarlone, sfruttando anche il ponte esistente, e a monte di via della Torre con una nuova passerella.

L’importo complessivo dell’intervento è di 11,7 milioni di euro su finanziamento statale attraverso il Piano di rischio idraulico.

La giunta ha oggi preso atto della variante al piano strutturale e al regolamento urbanistico approvata dal commissario di governo contro il dissesto idrogeologico, dando il via libera al progetto definitivo dell’intervento integrato di mitigazione del rischio idraulico da alluvione e di tutela e recupero degli ecosistemi e della biodiversità sul torrente Mensola. La delibera dovrà ora passare all’esame della commissione e del Consiglio comunale. (sc)

 

 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising