[REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA] Serracchiani: la terza corsia dell'A4 inaugura la Piattaforma Infrastrutture del Piano Juncker

da
Advertising


“I contratti di finanziamento BEI e CDP per 600 milioni di euro sanciscono che l’opera si fa, che la si mette in sicurezza, che si ha la copertura finanziaria per una buona parte del secondo lotto e che è un’opera strategica” ha osservato Serracchiani, evidenziando che per ottenere il traguardo raggiunto oggi si è “lavorato tanto e in squadra”.



Trieste, 27 febbraio – “La terza corsia dell’Autostrada A4 è la prima opera italiana che viene finanziata nella Piattaforma Infrastrutture del Piano Juncker e questo è un grande orgoglio per la nostra regione”. Lo ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia e commissario per l’emergenza sulla A4 Debora Serracchiani commentando la sottoscrizione dei contratti di finanziamento – per complessivi 600 milioni di euro – che la Banca Europea per gli Investimenti (BEI) e la Cassa Depositi e Prestiti (CDP) hanno messo a disposizione di Autovie Venete per il completamento dei lavori di realizzazione della terza corsia.

Un’operazione che segna appunto il primo impiego della Piattaforma costituita da BEI e CDP per sostenere interventi infrastrutturali di grande profilo. “La firma odierna di contratti per 600 milioni di euro da parte di BEI e CDP sancisce che l’opera si fa, che la si mette in sicurezza, che si ha la copertura finanziaria per una buona parte del secondo lotto e che è un’opera strategica”, ha osservato Serracchiani, evidenziando come per ottenere il traguardo raggiunto oggi si sia “lavorato tanto e in squadra”.

“Stiamo parlando – ha aggiunto la presidente della Regione – di un’opera importante per il collegamento con il Centro Est Europa e per il Mediterraneo e il Corridoio Baltico-Adriatico, di un’opera che interviene su un asse in continuo aumento di traffico e con numeri importanti sia per i passeggeri sia per le merci”. Proprio a proposito della direttrice nord-sud, Serracchiani ha ricordato che la scorsa settimana è stato inaugurato il nuovo servizio intermodale su Kiel-Göteborg dal Porto di Trieste.

Riassumendo l’impegno finanziario complessivo della terza corsia, la presidente e commissario per l’emergenza sulla A4 ha osservato che il valore totale delle opere ammonta a 921 milioni di euro; i 600 milioni di euro i cui finanziamenti sono stati sottoscritti oggi si aggiungono, infatti, ai 168 milioni di euro di risorse proprie impegnate da Autovie Venete e ai 153 milioni del Governo già in parte spesi.

Per quanto riguarda la newco che subentrerà come concessionaria pubblica della A4, Serracchiani ha riferito che, in vista della data del 31 marzo, scadenza della convenzione di Autovie Venete, è in corso di predisposizione “una governance alla quale stiamo già lavorando, insieme alla cornice giuridica necessaria, cui si sta dedicando il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti”.

In conclusione, secondo la presidente del Friuli Venezia Giulia “la firma odierna relativa alla terza corsia della A4 ci fa fare un salto di qualità, perché ora la regione, periferia dell’impero, tocca con mano la possibilità di diventare raggiungibile”.

ARC/PPH/ppd

Fonte: Regione Friuli Venezia Giulia

Advertising