Firenze Cittadinanza onoraria a Daisaku Ikeda, lunedì il conferimento in consiglio comunale, sabato 11 marzo la cerimonia nel Salone dei Cinquecento con il sindaco Nardella

da
Advertising

Il filosofo buddista, educatore, scrittore e poeta giapponese Daisaku Ikeda, presidente onorario della Soka Gakkai Internazionale, riceverà la cittadinanza onoraria di Firenze nella prossima seduta del Consiglio comunale, lunedì 6 marzo. A ricevere l’onorificenza per Ikeda, il segretario generale della Soka Gakkai Italiana Vittorio Sakaki.

Si dà così applicazione alla delibera approvata dal Consiglio comunale, primo firmatario il consigliere Andrea Pugliese, il 15 febbraio 2016.


Sabato 11 marzo alle 15,30 nel Salone dei Cinquecento, si svolgerà invece la cerimonia pubblica per celebrare l’avvenimento. Il sindaco Dario Nardella e la presidente del Consiglio comunale Caterina Biti accoglieranno il figlio di Daisaku Ikeda, Hiromasa Ikeda, che lo rappresenterà. L’evento potrà essere seguito dalla cittadinanza su un mega schermo in piazza della Signoria, mentre i posti nel salone sono riservati agli invitati.


Ikeda aveva già ricevuto nel 1992 il Fiorino d’oro, e poi il Sigillo della Pace nel 2007.

Nel gennaio 2016 gli è stato conferito il Pegaso d’Argento della Regione Toscana.

Il primo febbraio scorso, il sindaco Nardella ha inviato una lettera al comitato per il Nobel per la pace per sostenere la candidatura di Daisaku Ikeda. Nardella, nella lettera, sottolinea “gli sforzi di Ikeda per la promozione universale della pace e l’abolizione delle armi nucleari, per il rispetto della vita e dignità umane, per un continuo dialogo e mutua comprensione tra persone di differenti culture e religioni”. (fdr)

 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising
Advertisements