BOLZANO – Citt di Bolzano – Decisioni Giunta Comunale. Conferenza stampa Sindaco Caramaschi

da
Advertising

Al via il Piano degli Orti Urbani. Anagrafe: diversi interventi per migliorare ulteriormente il servizio

Stamane si riunita la Giunta Comunale di Bolzano. A
seguire le principali decisioni comunicate dal Sindaco Renzo
Caramaschi nel corso della tradizionale conferenza stampa del
luned.

Il Sindaco ha presentato in apertura il “Piano degli
Orti Urbani
“. Il Servizio Tecnico Ambientale e
Progettazione del Verde del Comune di Bolzano, ha elaborato uno
studio rilevando la presenza sul territorio di oltre una quindicina
di siti che per dimensioni e caratteristiche potrebbero ospitare
degli orti urbani. Alcuni su sedime di propriet comunale,
altri provinciale, alcuni su propriet private. Questo
differente grado di disponibilit dei terreni render
necessariamente graduale l’offerta di orti all’interno del Piano.
Una dilazione temporale nella messa a disposizione delle superfici
coltivabili che consentir di calibrare regole e
modalit di assegnazione al reale fabbisogno e interesse.
L’attuale graduatoria che s’incentra su assegnazioni ad anziani e
persone diversamente abili o per progetti speciali, potrebbe essere
affiancata, almeno in fase sperimentale, da altri criteri definiti
a progetto, per verificare l’interesse di ulteriori gruppi nella
sfera delle famiglie, delle persone disoccupate, delle
associazioni, dei giovani. Senza quindi sottrarre
opportunit di accesso agli anziani, una quota delle nuove
realizzazioni andrebbe ad alleggerire l’attuale lista d’attesa (38
persone). La diffusione territoriale degli spazi individuati
render naturale il coinvolgimento dei quartieri. Ricordiamo
che attualmente sono 138 gli orti urbani a disposizione della
comunit. “La Citt degli Orti che rientra nei
programmi di mandato- ha detto il Sindaco
Caramaschi-significa spazio agli anziani, movimento, tempo
libero, salute. Abbiamo deciso di predisporre questo piano
triennale di reperimento delle superfici per gli orti e speriamo
che possa svilupparsi. Difficile prevedere quanti orti riusciremo a
mettere a disposizione. Il numero legato ovviamente alle
superfici disponibili, ma indicativamente 300 – 350 orti non solo
per gli anziani, ma anche per donne, giovani associazioni”.

La Giunta stamane si occupata
dell’anagrafe cittadina con una serie di proposte
d’ intervento che ne migliorino accessibilit e
funzionamento. Dalla riorganizzazione del sistema di telefonia (3
linee totali, una per settore anagrafico) attive in una determinata
fascia oraria (8.30-10.30), all’attivazione del progetto di “Lean
Organisation” per migliorare in efficienza ed organizzazione
individuando punti critici e ottimizzare, nei limiti delle
normative di settore, tempi e procedure, ad un progetto di
decentramento presso i centri civici di nuovi servizi, ad un
concorso per funzionari amministrativi che saranno destinati ai
servizi demografici; ad una revisione della pianta organica sulla
base degli effettivicarichi di lavoro, al recupero di nuovi
spazi nei locali dell’anagrafe di via Vintler, ad un informativa
plurilingue (oltre all’italiano e al tedesco, ancheinglese e
arabo) per gli utenti stranieri, alla digitalizzazione della carta
dei servizi.

Sollecitato dai giornalisti ad esprimere un commento sulla
questione toponomostica, il Sindaco Caramaschi
sottolineando di parlare a titolo strettamente
personaleha detto che: “Tutto dipende dalla conoscenza del
toponimo e dall’uso corrente che se ne fa. Laddove tali nomi sono
entrati nell’abitudine quotidiana dei cittadini, anche degli
altoatesini di lingua italiana, credo davvero non abbia senso
andare a cancellarli o modificarli. Laddove invece vi sono
microtoponimi in disuso o addirittura non tradotti in italiano,
credo possano rimanere monolingui. Io faccio riferimento solo
all’uso corrente, quotidiano di tali nomi, non a questioni
giuridiche legate allo Statuto che ne prevede la bilinguit.
Ripeto, io sono per mantenere i nomi che sono in uso, perch
la gente abituata cos”.

Decisioni
Rispetto ad una causa pendente al Tribunale Civile di
Bolzano/sezione lavoro, via libera alla stipula di una
conciliazione giudiziale. Autorizzata una modifica alla
composizione della commissione comunale di controllo per la
rilevazione dei prezzi al consumo per il biennio 2016-2017. Per
quanto riguarda la ristorazione scolastica, la Giunta ha confermato
le tariffe pasti attualmentein vigore anche per il
prossimo’anno scolastico 2017/2018. Approvato un intervento di
manutenzione straordinaria presso la centrale termica del centro
ambientale e foresteria al Colle (266.000 Euro). Approvati
dalla Giunta tre interventi (Ciclopolitana (Bike Sharing),
Illuminazione e Semafori, opere di realizzazione dei raccordi del
nuovo ponte pedociclabile presso la Mila) da finanziare tramite i
fondi ambientali della centrale S.Antonio per il triennio
2015-2018.

Deliberati contributi alla cooperativa sociale
onlus Accademia Arte della Diversita’ – Teatro la Ribalta per
l’attivit ordinaria nel 2017 (110.000 Euro);
all’associazione “Collegium Musicum Bozen” per i concerti di Pasqua
e d’Avvento 2017 (5.000 Euro); all’associazione culturale “Grieser
Theaterverein” per la realizzazione dello spettacolo teatrale
“Stress im Champus-Express” (1.800 Euro). Concesso un contributo
all’associazione “Art” per l’organizzazione dell’iniziativa
“Occidente verso Oriente. L’Alto Adige ed il Giappone” a
maggio al Museo Civico e al Centro Trevi (1.400 Euro). Via libera
al finanziamento della spesa e al sistema di gara per la posa di
opere paramassi sul versante roccioso sovrastante la ex statale
della val d’Ega a Cardano (256.000 Euro). La Giunta ha autorizzato
la nomina di due nuovi “nonni vigili” che subentrano al altrettanti
anziani che hanno rinunciatoall’incarico.

Concesso il patrocinio simbolico del Comune di
Bolzano all’ associazione “Il Cerchio-Der Kreis”per un evento di
sensibilizzazione in programma il prossimo 2 aprile per la
“Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo”. Patrocinio
anche a “Passion Art Tatoo Convention 2017”; alla Fondazione
Architettura Alto Aditge per un convegno “Verso una citt
nuova” in programma il 29 marzo in Sala di Rappresentanza;
all’associazione Biker Alto Adige per la “Benedizione delle Moto”
in piazza Tribunale il 24 aprile con festa gastronomica e musica
live (non previsto corteo di moto); al Centro di
Mediazione Familiare A.S.D.I. per unconvegno dal titolo.
“Diversamente insieme” in programma il 31 marzo di Sala di
Rappresentanza; alla Selfin perl’assemblea generale in
programmasempre in Sala di Rappresentanza il 27 aprile; alla
Produzione Echo Film per larealizzazione di riprese in
citt (viale Europa e via Siemens) per il film “In
myroom”. Concessoall’Azienda di Soggiorno il patrocinio
del Comune per l’utilizzo di piazza
Municipioperospitare il programma dei concerti
(16)delle bandecittadinenel periodo compreso tra
il19 marzoe il 28settembre prossimo. Patrocinio
anche alla premiazione del “15 Circuito Citt di
Bolzano” per gli sciatori che hanno partecipato a diverse
gare organizzate da vari sci club cittadini; alla societ
Dante Alighieri per una conferenza sull’anniversario del martirio
del vescovo Oscar Romero (23 marzo – sala conferenze antico
municipio Portici 30); alle manifestazioni primaverili in piazza
Domenicani con mercato ambulante e attivit di animazione.
Autorizzata l’esposizione di striscioni dell’ADMOin
alcuniimpianti sportivi cittadini. Sarlo stadio
Druso ad ospitareun torneo di calcio nell’ambito della
“Giornata Internazionale dello Sport e dello Sviluppo della Pace”
il 6 aprile prossimo.

Approvata la messaadisposizione a titolo di prestito
permanente del modellino del Teatro Comunale attualmente custodito
dall’archiviodella Ripartizione Lavori Pubblici alla
Fondazione Teatro Comunale per un’esposizione permanente nel foyer
delTeatroComunale.

Advertising