[ GROSSETO ] – Il Comune di Grosseto al fianco dei dipendenti di Sei Toscana

da
Advertising


Mercoledì, 15/03/17 09:46

Il Comune di Grosseto al fianco dei dipendenti di Sei Toscana


 

Assessore Petrucci: “Mai attribuito loro colpe o responsabilità sui disservizi. È il servizio che va migliorato, non la qualità del lavoro svolto dal personale”.

“Riguardo alle dichiarazioni della Cgil pubblicate sulla stampa locale in merito alla questione dei dipendenti di Sei Toscana intendo precisare che mai e poi mai la battaglia, che l’amministrazione comunale ha iniziato nei confronti dell’attuale sistema di gestione dei rifiuti e mirata a ottimizzare i servizi e a ridurre i costi, riguarda i dipendenti di Sei Toscana. Mai a loro è stata addebitata alcuna responsabilità. Anzi, con un ordine del giorno deliberato dal Consiglio comunale a novembre scorso, abbiamo esplicitato la nostra volontà di tutelare la forza lavoro dell’azienda, riconoscendole un alto grado di professionalità e attaccamento al territorio. Per quanto riguarda poi i passaggi per lo spazzamento ribadisco con forza che allo stato attuale non è stata richiesta né tantomeno eseguita alcuna riduzione del servizio. Se esistono dei disservizi questi sono da addebitarsi esclusivamente alle indicazioni impartite dai vertici e da un contratto di servizio rispettato solo in parte.
Ne sono testimonianza le numerose segnalazioni che quotidianamente l’ufficio Ambiente riceve ed evade inoltrandole ad Ato Toscana sud e a Sei Toscana.
Per concludere, mi duole, ma non mi sorprende, dover constatare la continua e assidua vocazione del sindacato della Cgil nel tentare di mettere in mezzo i dipendenti rispetto alle questioni sollevate dal Comune, che vanno in tutt’altra direzione. È invece nelle mie intenzioni incontrare i lavoratori di Sei Toscana e le sigle sindacali per chiarire meglio le nostre posizioni e le nostre strategie”.
Simona Petrucci, assessore all’Ambiente
 



Fonte: Comune di Grosseto

Advertising