Firenze Esercitazione a Palazzo Vecchio, Gianassi ringrazia la Questura

da
Advertising

“Nei giorni scorsi la Questura di Firenze ha chiesto al Comune la possibilità di poter svolgere per motivi di sicurezza e prevenzione, un’esercitazione all’interno del museo di Palazzo Vecchio”. L’assessore alla sicurezza Federico Gianassi, nel rispondere al consigliere Tommaso Grassi aggiunge: “L’esercitazione ha lo scopo di testare la reazione ad eventuali episodi di terrorismo. La richiesta della Questura era stata che, per ovvie ragioni, restasse riservata e che assistessero alle operazioni solo alcuni agenti della Polizia municipale che conoscono perfettamente il palazzo e il museo”. L’esercitazione si è svolta ieri fra le 20 e le 21 ed ha riguardato gli ambienti del museo e i cortili interni. “Gli operai presenti nel museo per lavori di manutenzione -precisa Gianassi – sono stati fatti uscire prima dell’inizio dell’esercitazione e fatti rientrare al termine. Gli agenti della polizia presenti non hanno rilevato altri dipendenti né motivi di preoccupazione che nel caso sarebbero stati subito spiegati. Ringraziamo le forze di polizia per le azioni di prevenzione – conclude Gianassi – che rassicurano cittadini, turisti e dipendenti del palazzo”. (sp)

Fonte: Comune di Firenze

Advertising