[LUCCA E PROVINCIA] La denuncia di “Striscia”: a Lucca sottopassi off-limits per i disabili

da
Advertising

La denuncia di “Striscia”: a Lucca sottopassi off-limits per i disabili

LUCCA – I sottopassi stradali a Lucca sono impraticabili per i disabili. La denuncia arriva da un servizio mandato in onda sabato sera da “Striscia la notizia”, il tg satirico di Mediaset, confezionato da Chiara Squaglia, che tra l’altro è originaria proprio di Lucca.

L’inviata di “Striscia” è stata prima al nuovo sottopasso di via Ingrillini, dove ha constatato che la pendenza della rampa pedonale è dell’11%, superiore al limite dell’8% previsto dalla legge. Una pendenza che rende difficile la percorribilità per chi deve procedere su una carrozzina.

Va molto peggio su un altro sottopasso, quello che a San Concordio attraversa la circonvallazione. Qui la pendenza è addirittura del 18%. Infine, c’è stato un sopralluogo anche sul sottopasso di viale Castracani. Dove è emerso che a fronte di una rampa lunga 90 metri non sono stati realizzati piani di riposo.

Il servizio, che è stato mandato in onda sabato sera ma che era stato girato a febbraio, si è concluso con l’assessore Marchini che annunciava che entro un mese la rampa pedonale del sottopasso di via Ingrillini sarebbe stata a norma.

E in effetti nelle scorse settimane la rampa è stata chiusa per permettere la realizzazione di lavori di asfaltatura. Il passaggio pedonale dovrebbe essere riaperto nei prossimi giorni.

Per gli altri sottopassi, realizzati prima dell’insediamento dell’amministrazione Tambellini, l’assessore ha detto che dovranno essere reperite risorse economiche.

 

Fonte: NoiTv

Advertising