PORCARI Lalù per il Meyer: un assegno da 6.000 euro – Cronaca

da
Advertising

Porcari (LUCCA) –

LUCCA. Giunge al primo giro di boa la campagna di solidarietà per la Fondazione Meyer nata dalla collaborazione tra la nota linea di calzature Lalù (marchio dell’azienda lucchese Er.bA Market srl) e Unicoop Firenze.

Alla presenza del sindaco di Porcari Alberto Baccini che ha presenziato alla cerimonia, Romano Ercolini, titolare di Er.Ba. Market srl che – oltre a Lalù – detiene la proprietà di altri affermati marchi tra cui Rox, ha consegnato a Duccio Boldrini, della fondazione Meyer di Firenze, un assegno di oltre 6.000 euro frutto della campagna promozionale nei 62 punti vendita toscani di Unicoop Firenze.

«Ringrazio i toscani che facendo fiducia ai nostri prodotti ci permettono di consegnare un primo sostanzioso contributo a una istituzione come l’ospedale pediatrico Meyer: fiore all’occhiello della sanità toscana e mèta di moltissime famiglie con bambini affetti da patologie anche molto gravi. Quello di oggi -ha ricordato il patron di Lalù Ercolini- è un primo traguardo che confidiamo di bissare e, se possibile, moltiplicare nei mesi a venire. L’impegno sociale di Er.Ba Market è noto nel campo dello sport ed ora, grazie all’ottima collaborazione con uno dei colossi nazionali della grande distribuzione, si è concretizzato -con piacere- anche a livello pediatrico-sanitario».

«Sono onorato -ha concluso Baccini- di presiedere a questa

cerimonia che rende merito a una storica e fiorente realtà del nostro territorio che ha da sempre saputo coniugare l’imprenditorialità alla solidarietà. È su questo patrimonio di umanità, competenza, saggezza imprenditoriale e forza economica che bisogna puntare anche per un fiorente domani».

Fonte: Il Tirreno

Advertising