Firenze Vaccinazione contro il morbillo. Nicola Armentano (Presidente Commissione Politiche sociali e della salute, sanità e servizi sociali): “C'è ancora tanto da fare perché il trend è in forte calo”

da
Advertising

Le vaccinazioni contro il morbillo sono state al centro di una domanda d’attualità che il Presidente della Commissione Politiche sociali e della salute, sanità e servizi sociali Nicola Armentano ha presentato in Consiglio comunale all’assessore al welfare Sara Funaro.

“Le iniziative di sensibilizzazione sono svariate. La Regione Toscana – ha detto il presidente Armentano riprendendo le informazioni fornite dall’assessore Funaro – offre informative sul sito e, attraverso l’azienda sanitaria, ha messo in campo una campagna per la vaccinazione degli operatori sanitari. Anche il Comune di Firenze si è attivato per sensibilizzare sulla questione i cittadini ed altre iniziative sono in programma. Per quanto riguarda i numeri, sono in calo i soggetti vaccinati ed in aumento i casi di malattie. Questo a testimonianza che i due momenti sono inversamente proporzionali. Se si riducono i vaccinati aumentano gli ammalati con rischi di complicanze delle malattie serie e problematiche. E’ necessario pensare a nuove campagne di sensibilizzazione. C’è ancora tanto da fare – ha aggiunto il presidente Armentano – anche perché il trend è in forte calo, non solo nelle vaccinazioni contro il morbillo. E questo è dovuto anche ad una cattiva informazione mentre si dovrebbe essere attenti quando si danno informazioni sulla salute. La campagna vaccinale va rilanciata. Il mondo medico deve vaccinarsi di più. Tanti che lavorano in ambito sanitario: medici e personale non sono vaccinati. Ritengo che, visto che anche tra gli operatori sanitari si registrano casi di morbillo – conclude il presidente Armentano – che almeno questi ruoli professionali si vaccinino dando per primi l’esempio”. (s.spa.) 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising