LIVORNO Primo Piano – La Tastiera Infinita

da
Advertising

Livorno –


Marted 21 Marzo ( ore 21) – Goldonetta

La Tastiera Infinita

La Galleria armonica di Claudio Brizi in anteprima mondiale  

Livorno. Una preziosa anteprima mondiale per la rassegna “Classica con gusto”: martedì 21 marzo, alle ore 21 alla Goldonetta l’organista e clavicembalista di fama internazionale Claudio Brizi presenterà al pubblico per la prima volta la “Galleria armonica”, un’autentica e sorprendente “Tastiera infinita” composta dal Claviorgano (come il nome suggerisce, racchiude un clavicembalo ed un organo in un solo “corpo”), un piano pédalier e un harmonino. Questi ultimi, strumenti originali dell’800, si uniranno dunque a quello che è il “sogno” degli strumenti a tastiera del ‘600 e del ‘700 e andranno a costituire una meravigliosa macchina musicale in grado di restituire una ricchissima costellazione di sonorità e di combinazioni coloristiche davvero infinita con quattro tastiere ed una pedaliera.
Capolavori quali il “Concerto nello stile italiano di Bach”, la Sonata K545 di Mozart e molto altro, saranno proposti attraverso un’inedita prospettiva sonora, che richiederanno all’esecutore incredibili capacità tecniche ed interpretative essendo chiamato a dominare una vera e propria orchestra di tastiere.
Il M° Brizi ha dedicato decenni ad esplorare il mondo degli strumenti “ibridi” e rari, macchine sonore che racchiudono le potenzialità e le caratteristiche di più strumenti a tastiera; musicista poliedrico, organista, clavicembalista, direttore, compositore ed arrangiatore, è oggi un punto di riferimento a livello mondiale nel campo dell’esplorazione delle risorse timbriche ed espressive di un’ampia gamma di strumenti a tastiera che, a dispetto della loro grande rilevanza storica, sono oggi dimenticati o sconosciuti. Claudio Brizi ha tenuto oltre 2000 concerti collaborando con artisti prestigiosi ed ha inciso oltre 80 CD accolti da lusinghieri giudizi; insegna al Conservatorio di Cosenza ed alla Kusatsu Academy (Giappone)

La serata, inclusa nella rassegna di musica da camera della Fondazione Teatro Goldoni di Livorno in collaborazione con Menicagli Pianoforti ed il Maestro Carlo Palese, si aprirà con il breve e suggestivo “Noël Provençal” del compositore ed organistra francese del ‘700 Michel Corrette e con la musica barocca del tedesco Johann Pachelbel (“Ciaccona in re minore”), prima di affrontare il “monumentale” Johann Sebastian Bach di cui saranno proposti il “Concerto Italiano BWV 971”, il Preludio sul Corale “Herr Gott, nun schleuss den Himmel auf” BVW 617 e la Toccata BWV 538/1. Nella seconda parte due composizioni del sublime Wolfgang Amadeus Mozart: la “Fantasia in re minore Kv 397”, pagina memorabile nella storia della musica classica per equilibrio di forma e melodia e la Sonata in fa maggiore Kv 545 “à l’usage des commençants”, una sonata oggi tra le più conosciute e spesso ascoltate nel mondo.
Come di consueto, prima del concerto l’artista sarà presentato al pubblico dal M° Palese e si concluderà con il buffet finale offerto dagli organizzatori.

Biglietti ancora disponibili (posto unico numerato € 10) presso il botteghino del Goldoni (tel. 0586 204290) il martedì e giovedì ore 10–13, mercoledì, venerdì e sabato ore 17 – 20
Tutte le informazioni sul concerto su www.goldoniteatro.it

Comunicato a cura della Fondazione Teatro Goldoni

Advertising