[REGIONE PIEMONTE] Sottodiciotto Film Festival, un nuovo laboratorio per giovani.

da
Advertising

Rinnovato nella formula e nelle date (31 marzo-7 aprile) il 18°  Sottodiciotto Film Festival&Campus, l’evento promosso dall’Aiace e diretto per il secondo anno da Stefano Della Casa, mira a fare di Torino un laboratorio di cinema per giovani creatori e spettatori di cinema. E questo grazie anche alla Regione Piemonte che, come afferma l’assessore regionale alla Cultura, Antonella Parigi, “vede nel cinema un comparto culturale ed economico in crescita con la sfida di far nascere qui produzioni locali”, al Comune, che ha firmato con il festival una convenzione triennale e ai partner privati, che per il primo anno lo sostengono: sono Torino Airport, che ha promosso il contest #volerevolare, Iren, Valmora, MoleCola, Scuola Holden, oltre a Compagnia San Paolo e Fondazione Crt.

Molte le anteprime nazionali, tra cui ‘Revengeance’ di Bill Plympton e ‘Swiss Army Man’, storia di un naufrago impazzito, premiato al Sundance 2016, ‘Little Men’ di Ira Sachs. L’inaugurazione della kermesse cinematografica, che quest’anno si chiama Sottodiciotto Film Festival & Campus proprio per sottolineare la collaborazione con il mondo universitario, sarà al Teatro Regio di Torino l’1 aprile, in collaborazione con Biennale Democrazia, all’insegna degli ‘zombi’, con la proiezione del capolavoro di George Romero ‘Zombi’ (Dawn of the Dead) uscito nel 1978, con la sonorizzazione dal vivo dei Goblin, la band autrice della colonna sonora originale del film. Alla serata sarà presente, Dario Argento, coproduttore del film, che dialogherà di cinema horror e di ‘morti viventi’ con il direttore del Festival Della Casa e con lo storico Peppino Ortoleva.

Il festival collabora quest’anno anche con la rassegna ‘CinemAutismo’ (2-5 aprile) con la presentazione del film ‘Jane Wants a Boyfriend’, inedita commedia romantica sul tema dell’autismo di William C. Sullivan e con Seeyousound International Music Festival con la presentazione di ‘Deep Purple. From Here To inFinite-The Movie.
Tra le tante iniziative e sezioni di questa edizione del festival, vi sono l’omaggio al regista iraniano Abbas Kiarostami, scomparso l’anno scorso, di cui viene presentato ‘Close-Up’ in versione restaurata, una festa per i dieci anni della serie cult giovanile ‘Boris’, la rassegna ‘Cartoni oltre Cortina: a cent’anni dalla Rivoluzione d’Ottobre’ e una sulla ‘Pimpa’.

Author Donatella Actis Questo indirizzo email è protetto dagli . È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Fonte: Regione Piemonte
Fonte: ANSA

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.