Capannori In completamento l’estensione del metano sulla Sarzanese Valdera. Il Comune vuole portare la rete anche a Colle di Compito

da
Advertising

Capannori –

lavori

E’ in fase di completamento l’estensione della rete del metano lungo la via Sarzanese Valdera a Colle e Castelvecchio di Compito per un tratto di circa quattro chilometri e mezzo.
La rete è in fase di estensione per circa 3 chilometri e 800 metri dal laghetto di Palaiola fino a Castelvecchio di Compito in via della Dogana in località ‘Caccialupi’ (oltre 200 utenze potenziali) e in località ‘Michelucci’ a Pieve di Compito, per un tratto lungo circa 730 metri dove sono presenti oltre 50 utenze potenziali.
  Una volta terminata la ‘dorsale’ della nuova rete del metano  in questa area del territorio, per la quale il Comune ha investito 120 mila euro, è intenzione dell’amministrazione Menesini, in accordo con GESAM, di portare tra il 2017 e il 2018,  il servizio del metano anche all’interno della frazione di Colle di Compito e, a seguire, nelle frazioni di San Ginese e Castelvecchio di Compito.

Per questo è già scattata la fase preliminare alla preventivazione degli allacci da parte di GESAM che sta inviando suoi incaricati porta a porta nella frazione per informare e definire con i residenti questa importante opportunità.
L’allaccio standard alla rete del gas per i nuovi utenti  è attualmente al costo promozionale di 100 euro iva compresa, ma in futuro l’offerta potrebbe non essere più disponibile.  

“E’ in fase di realizzazione un intervento di fondamentale importanza per garantire un servizio essenziale a molte famiglie del Compitese  – afferma l’assessore ai lavori pubblici, Gabriele Bove -. Un’opportunità significativa per collegarsi alla rete del metano, non solo per coloro che abitano nel tratto dell’estensione delle tubature del gas   lungo la Sarzanese Valdera, ma anche per tutti i cittadini che vivono all’interno della  frazione di Colle di Compito. Per mettere al corrente i residenti di questa possibilità a breve promuoveremo un’assemblea pubblica in paese. Invitiamo comunque fin da ora tutti i  potenziali utenti ad allacciarsi alla rete del gas e a sottoscrivere e pagare il preventivo, in modo da garantire il raggiungimento del quorum previsto per la realizzabilità dell’intervento, e permettere così a GESAM di programmare e poi realizzare la rete del metano anche all’interno della frazione, affinché il servizio sia distribuito in modo capillare”.

Advertising
Tags: