PORCARI Fornaciari sceglie il porta a porta: “Voglio essere un sindaco che sta in mezzo alla gente”

da
Advertising

PORCARI – Un sindaco “porta a porta”, sempre vicino ai bisogni e alle necessità della sua gente. Leonardo Fornaciari, candidato sindaco della lista civica “Viviamo Porcari”, sarà infatti un amministratore pronto a confrontarsi con i cittadini 24 ore al giorno.

 

“Ritengo fondamentale – spiega Fornaciari – avere un dialogo continuo con le persone. Annuncio perciò che, se sarò eletto, nel mio ufficio nel palazzo comunale di piazza Orsi resterò il tempo necessario per sbrigare le pratiche che un Comune importante e in crescita come il nostro richiede. Ma non trascorrerò giornate intere dietro alla scrivania. Anzi, sarà l’esatto contrario”.

 

Fornaciari starà il più possibile in mezzo alla gente, agli anziani, ai giovani, ai lavoratori e alle lavoratici di Porcari. L’iniziativa si chiamerà “Un caffè con il sindaco”. “Un giorno alla settimana sarà da me interamente dedicato a visitare aziende e famiglie. Basterà telefonare in municipio e prendere appuntamento. Niente di più facile. Sarò io ad andare al domicilio, sia esso una casa oppure un’attività produttiva, e non il contrario. A mio avviso un primo cittadino deve confrontarsi quotidianamente con i problemi delle persone e del territorio. Dal traffico alla sicurezza, dalla sanità al commercio: sono mille le problematiche che dovrò affrontare e sono pronto a mettere in campo la mia esperienza, le mie capacità, il mio forte desiderio di migliorare ancora Porcari. Ma sono anche prontissimo ad ascoltare dalla viva voce dei miei compaesani ogni richiesta e qualsiasi suggerimento”.

 

Il municipio continuerà ad essere una “casa trasparente” dove ascolto, efficienza e onestà saranno i tratti distintivi dell’attività di ogni giorno di impiegati, funzionari e dirigenti. “In più – spiega ancora il candidato sindaco di Viviamo Porcari – voglio avere un confronto continuo con le persone. Io, che se sarò eletto sarò il sindaco di tutti i porcaresi, giudico assolutamente fondamentale che la gente senta il proprio sindaco un amico vero, una persona alla quale rivolgersi con fiducia. Tutti insieme potremo fare di Porcari un luogo sempre più bello, sempre più attrattivo. Dove si vive bene e volentieri”.

Fonte: Lo Schermo

Advertising