[ REGIONE TOSCANA ] Cartotecnica Maestrelli, i lavoratori chiedono l'intervento della Regione

da
Advertising

FIRENZE – I rappresentanti sindacali dei lavoratori della Cartotecnica Maestrelli di Sovigliana (Vinci, FI) hanno incontrato questa mattina il consigliere del presidente Enrico Rossi per le questioni del lavoro, Gianfranco Simoncini. All’ordine del giorno la decisione dell’azienda di aprire una procedura di concordato in bianco e al tempo stesso la messa in mobilità di tutti e 33 i dipendenti. Presenti all’incontro anche il sindaco di Vinci Giuseppe Torchia e il consigliere regionale Enrico Sostegni.

I lavoratori si sono detti preoccupati ed hanno chiesto l’intervento di mediazione della Regione Toscana, sottolineando il fatto che l’azienda – che si occupa di produzione e stampa di imballaggi ed espositori – potrebbe avere ancora un ruolo nel mercato futuro.
I sindacati hanno inoltre ricordato che nel dicembre 2015 era già stato stretto tra l’azienda, i lavoratori e le istituzioni un patto che prevedeva la mobilità volontaria per 11 dipendenti a fronte di investimenti da parte della proprietà. Secondo le organizzazioni sindacali l’azienda, pur consapevole delle difficoltà, non ha rispettato la seconda parte dell’accordo.

Simoncini, in accordo con il sindaco Torchia, ha deciso di convocare la proprietà per chiedere chiarimenti sulle prospettive aziendali (dato che la scelta di procedere con un concordato bianco lascia aperta la possibilità di dare continuità all’attività produttiva) e sul futuro dei lavoratori, per i quali si auspica l’utilizzo di ammortizzatori sociali.  

Fonte: Regione Toscana

Advertising