Firenze Presentate in Palazzo Vecchio le novità del Campus della Musica

da
Advertising

Sono molte le novità che vedranno protagonista il Campus della Musica e i suoi artisti in questa prima parte dell’anno. Il progetto (presentato questa mattina a Palazzo Vecchio) si appresta a compiere due passi fondamentali per la sua crescita. Il più importante riguarda la distribuzione discografica: è infatti stato siglato l’accordo con Universal Music Italy s.r.l. per la distribuzione fisica e digitale della compilation “Yes We Campus Vol. 1” che raccoglie i brani inediti dei primi dodici artisti emergenti usciti dal progetto di formazione, produzione e promozione del talento musicale che il Campus sostiene grazie al contributo e al patrocinio del Comune della città di Firenze, oltre al sostegno di Siae e e della Fondazione Cassa Risparmio di Firenze. La Universal si occuperà anche della distribuzione delle successive compilation e dei relativi videoclip su tutte le piattaforme audio-video nazionali. La compilation, la cui uscita è prevista per il 14 aprile, sarà disponibile in tutte le piattaforme digitali tra cui Itunes, Spotify, Apple Music, Deezer Google Play e Napster, oltre che sulle principali piattaforme di distrubuzione video.

«Il Campus è ormai diventato un’esperienza consolidata, un vivaio di giovani musicisti – ha sottolineato la vicesindaca Cristina Giachi – con la novità, quest’anno, della prtnership della Universal. Una quinta edizione, dunque, che segna un cambio di passo decisivo».

Oltre a ciò gli artisti si esibiranno per la prima volta in una vera e propria tournée nazionale che toccherà le più importanti città italiane, tra cui: Firenze (7 aprile – Limonaia di Villa Strozzi), Roma (22 aprile – Le Mura), Torino (5 maggio – La suoneria – La casa della musica), Genova (18 maggio – La Claque – Teatro Della Tosse), Bologna (26 e 27 maggio La Torinese Live), Napoli (21 giugno Arena Flegrei nella “Giornata Internazionale Della Musica”). Definito prioritario per il Comune di Firenze in quanto “rappresentante di un nuovo stile di formazione e comunicazione culturale al servizio del talento musicale” il Campus della Musica, coordinato e diretto da Claudio Fabi e Carmen Fernàndez, dopo solo tre anni di vita conferma quindi il suo importante valore a livello nazionale. Tra le ultime novità il bando del Premio nazionale al cantautorato emergente in lingua italiana, online sul sito e sulla pagina del Campus della musica a partire dal 18 aprile. Il premio, istituito da Campus della Musica, Accademia della Crusca, Siae e Comune di Firenze, mira a riconoscere ogni anno il progetto di cantautorato emergente più interessante e significativo in lingua italiana. L’obiettivo è quello di valorizzare e promuovere la lingua italiana, in tutta la sua ricchezza e bellezza, in quanto valore culturale da custodire, trasmettere e diffondere. Degno di nota infine anche il proseguimento del progetto “Campus Live” a Firenze tramite l’accordo con l’Ostello Tasso, e a Roma grazie alla collaborazione con la sala Marmo, locali in cui si esibiranno dal vivo gli artisti del Campus durante i mesi di aprile, maggio e giugno prossimi. (fn)

Fonte: Comune di Firenze

Advertising