LIVORNO Primo Piano – Stop alla mensa per migranti in via Michon

da
Advertising

Livorno –


migranti alla mensa

Stop alla mensa per migranti in via Michon

L’assessore Dhimgjini ha convocato in Comune i gestori della struttura che hanno annunciato l’intenzione di ritirare il progetto

Livorno, 22 marzo 2017 – La nuova mensa per immigrati da 100 posti che avrebbe dovuto sorgere tra via dell’Indipendenza e via Michon non si farà.
Sono stati gli stessi gestori dei locali ad annunciarlo all’Amministrazione, al termine di un colloquio richiesto dall’assessore al Sociale, Ina Dhimgjini.

“Siamo di fronte a una vicenda nata male, ma che ha avuto un epilogo positivo – commenta l’assessore Dhimgjini -. Noi, ovviamente, non abbiamo chiesto nulla ai gestori, ma abbiamo preso atto con piacere della loro decisione di non entrare in conflitto con i residenti del quartiere, che già stavano preparando una raccolta firme contro l’apertura della struttura”.

“Sia ben chiaro – prosegue Dhimgjini -, siamo perfettamente consapevoli della necessità di trovare locali adeguati da utilizzare come refettori per i migranti presenti sul nostro territorio. Se vogliamo però affrontare in maniera costruttiva la questione, è necessario un approccio differente: non è possibile che l’amministrazione non venga coinvolta in un progetto potenzialmente così impattante sul centro della città”.

“Come abbiamo detto anche nel corso del colloquio odierno – conclude l’assessore -, noi siamo disponibili a sederci attorno a un tavolo con tutti i soggetti interessati a realizzare progetti di inclusione e integrazione, in modo da trovare una soluzione anche alla questione delle mense. Quello che non possiamo accettare è che si prendano decisioni simili senza nemmeno consultarci”.

Advertising