[Lucca] L’Azienda USL Toscana nord ovest: disponibili a pubblicare on line il certificato di collaudo tecnico-funzionale dell’ospedale di Lucca

da
Advertising

Lucca –

L’Azienda USL Toscana nord ovest: disponibili a pubblicare on line il certificato di collaudo tecnico-funzionale dell’ospedale di Lucca

La precisazione dell’Azienda sui collaudi e sulle vasche volano all’esterno del “San Luca”

 

 

Lucca, 22 marzo 2017 – In merito alla questione dei collaudi dell’ospedale San Luca di Lucca, l’Azienda USL Toscana nord ovest non può che ripetere ancora una volta quanto evidenziato in più occasioni.

L’ospedale di Lucca ha tutti i collaudi tecnico-funzionali degli impianti ed il collaudo statico delle strutture, necessari al fine dell’avvio dell’attività in sicurezza. Quello che è ancora in corso è il collaudo tecnico-amministrativo, che riguarda solo ed esclusivamente i rapporti contrattuali ed economici tra il concedente e il concessionario.

A seguito degli interventi su questo argomento del comitato dei cittadini e di altri soggetti, l’Azienda dichiara comunque la sua disponibilità a pubblicare nel proprio sito, appena disponibile, il certificato di collaudo tecnico-funzionale dell’ospedale.

In relazione al tempo occorso per questa procedura, si fa presente che la stessa commissione di collaudo sta esaminando tutti e quattro i nuovi ospedali, ciascuno dei quali con un valore di circa 100 milioni di euro di opere. Si tratta, dunque, di atti di rilevante complessità e difficoltà. La commissione alla data odierna ha chiuso da alcuni mesi il collaudo tecnico-amministrativo di Pistoia, sta chiudendo quello di Prato ed è in fase avanzata per quello di Lucca, cui farà seguito quello per l’ospedale Apuane.

Gli atti della commissione di collaudo, inoltre, richiedono sempre la collaborazione anche del concessionario, che deve poi adempiere ad alcune prescrizioni, la cui esecuzione può richiedere anche alcuni mesi.

Per quanto riguarda le scale di emergenza, si ribadisce che si è trattato proprio di una prescrizione della commissione di collaudo che, avendo riscontrato una lavorazione non conforme alle previsioni del capitolato e del progetto esecutivo, ha richiesto che fosse effettuato un intervento di ripristino a totale carico del concessionario, che è già avvenuto.

Quanto alle vasche volano presenti vicino all’ospedale, si ricorda che da tempo quest’opera è stata formalmente contestata al concessionario. La loro realizzazione è stata inoltre oggetto di detrazioni cautelative in sede di conto finale ed anche questo aspetto viene valutato dalla commissione di collaudo. Alcuni lavori di adeguamento eseguiti sulle vasche lo scorso anno non hanno fornito risultati adeguati, per cui entro breve verrà effettuato un nuovo intervento migliorativo da parte del concessionario.

 

Fonte Verde Azzurro

Advertising