[REGIONE PIEMONTE] Le attività del progetto Retrace per l’economia circolare

da
Advertising

Dalla valorizzazione degli scarti della filiera ortofrutticola, al recupero dei pneumatici, dal biocarburante per aerei all’obiettivo “Zero Waste” dell’aeroporto di Amsterdam Schiphol entro il 2030 sono alcune delle buone pratiche sul tema dell’economia circolare analizzate durante una recente visita in Olanda dei partecipanti del progetto Retrace.

Per il Piemonte hanno partecipato il Politecnico di Torino, coordinatore del progetto, la Regione Piemonte in qualità di partner tramite la direzione Competitività del Sistema regionale e gli enti interessati, tra i quali l’incubatore d’impresa dell’Università di Torino, 2i3t, la Camera di Commercio di Torino e la cooperativa sociale Triciclo. La visita, così come le altre già svolte e quelle previste nei prossimi mesi, è seervita ad analizzare le esperienze più significative e trasferibili a livello regionale e di elaborare delle linee guida per migliorare la capacità delle politiche regionali di sostenere il modello di economia circolare anche come fattore di innovazione e competitività del sistema regionale.

Retrace è finanziato dal programma Interreg Europe e beneficia di un finanziamento di oltre 1,5 milioni di euro in quattro anni per promuovere l’adozione dell’approccio sistemico come metodo per favorire la transizione delle politiche locali e regionali verso il modello dell’economia circolare. Coinvolge 8 partner di Italia, Francia, Spagna, Slovenia e Romania.

Author Gianni Gennaro Questo indirizzo email è protetto dagli . È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Fonte: Regione Piemonte
Fonte: ANSA

Advertising