MODENA – A WINDSOR PARK STORIE DI MIGRANTI VITTIME DELLA MAFIA

da
Advertising

Storie di migranti e profughi vittime della criminalità organizzata saranno al centro dei video e delle letture proposti da “Luoghi di speranza, testimoni di bellezza” in programma sabato 25 marzo alle 17.30 alla sala Officina Windsor Park in strada San Faustino 155/u.

L’iniziativa, promossa da Libera e associazioni del territorio in collaborazione con l’ufficio Politiche della Legalità e delle Sicurezze del Comune di Modena, rientra nell’ambito di quelle proposte in occasione della XXII Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

A leggere le testimonianze di profughi e migranti saranno alcuni residenti italiani e stranieri del complesso Windsor Park, richiedenti asilo del progetto Mare Nostrum e operatori della cooperativa Caleidos, del Centro stranieri del Cgil, oltre che referenti di Libera Modena e rappresentanti delle altre associazioni promotrici dell’iniziativa: Legambiente, Officina Progetto Windsor, Banca del tempo, Precariart, Rete degli studenti, Officina progetto fotografia.

Nell’occasione sarà anche allestito un banchetto con degustazione di prodotti di Libera coltivati nelle terre confiscate alla mafia.

Advertising