[REGIONE UMBRIA] OMOFOBIA: “RIBADIRE LA LIBERTÀ DI MANIFESTARE IL PROPRIO PENSIERO E DI ATTUARE ATTIVITÀ CONFORMI AI VALORI DI …

da
Advertising

(Acs) Perugia, 24 marzo 2017 – “Ribadire l’alto principio costituzionale della libertà di manifestare il proprio pensiero e di attuare attività conformi ai valori di organizzazioni giuridicamente legittime”: questo è l’obiettivo centrale dell’emendamento alla proposta di legge “Norme contro le discriminazioni e le violenze determinate dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere” (di iniziativa dei consiglieri PD, Leonelli, Chiacchieroni e Solinas) presentato stamani da Andrea Smacchi (Pd). 

L’esponente PD auspica che su una legge “delicata e che tocca tematiche e sensibilità tutte degne di rispetto, anche quelle antagoniste, si evitino spaccature e strumentalizzazioni determinate da rigidi ideologismi. Il mio emendamento – sottolinea  Smacchi – mira appunto a questo e, all’articolo 1 (1 ter) quello cioè che definisce principi e finalità della legge, stabilisce che: ‘non costituiscono discriminazione, violenza, istigazione alla discriminazione o istigazione alla violenza il manifestare liberamente il proprio pensiero, le proprie opinioni o i propri convincimenti riconducibili al pluralismo di idee, né attuare condotte conformi al diritto vigente o ai principi e valori di organizzazioni riconosciute dall’ordinamento giuridico, che svolgono attività di natura politica, sindacale, culturale, sanitaria, di istruzione, di religione o di culto’”. RED/tb

Fonte: Regione Umbria

Advertising