Firenze ‘Fiorenza’ di Giampaolo Talani in piazza San Jacopino, oggi la festa con i cittadini del quartiere per l’inaugurazione

da
Advertising

‘Fiorenza’ di Giampaolo Talani ha trovato la sua collocazione definitiva in piazza San Jacopino, dove questa mattina è stata inaugurata e festeggiata da tutto il quartiere. Alla cerimonia erano presenti, oltre all’artista, il sindaco Dario Nardella, il presidente di Banca Cambiano Paolo Regini, l’assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti, l’assessore all’Ambiente Alessia Bettini, l’assessore alla Sicurezza Federico Gianassi, il presidente del Quartiere 1 Maurizio Sguanci e numerosi consiglieri comunali. Da novembre scorso,‘Fiorenza’ era stata esposta gratuitamente nel cortile della Dogana di Palazzo Vecchio, dove aveva riscosso grande successo fra turisti e visitatori del museo.

“Abbiamo scelto il 25 marzo, giorno del Capodanno fiorentino, per questa festa con il quartiere di San Jacopino – ha detto il sindaco Nardella – Abbiamo scelto l’arte e la bellezza per coronare un progetto di riqualificazione dell’area durato tanti anni che riguarda la sicurezza, l’arredo urbano, il verde pubblico. Non poteva mancare una straordinaria opera d’arte simbolo della bellezza di Firenze realizzata da un grandissimo artista come Giampaolo Talani”.

“La banca, oggi diventata spa – ha detto il presidente Regini – è da tempo sul territorio fiorentino e con il dono della statua Fiorenza di Giampaolo Talani vuole ancora di più testimoniare la propria presenza”.

“E’ la festa di Firenze, della statua, ma soprattutto delle donne – ha detto Talani – La festa delle fiorentine di ieri, di oggi e di domani, a testimonianza di una città che pensa costantemente al bello e riesce a realizzarlo”.

Alla cerimonia era presente il Gonfalone della Città di Firenze con le chiarine e una rappresentanza del Corteo storico della Repubblica fiorentina.

‘Fiorenza’, una donna fiera, ferma e assoluta, misteriosa e bella, è stata creata dall’artista Giampaolo Talani per Firenze ed è stata donata alla città e ai fiorentini grazie a Banca Cambiano. La statua, realizzata in bronzo con la tecnica della fusione a cera persa, è alta tre metri e pesa cinque quintali. (sc)

 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising