[REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA] Economia: approvato riparto quote per aree colpite da crisi diffusa

da
Advertising


Bolzonello, imminente la pubblicazione dei tre bandi.



Trieste, 24 marzo – Sono state fissate le percentuali del Riparto della dotazione finanziaria prevista a sostegno delle tre aree territoriali colpite da crisi diffusa dell’Isontino, del Distretto del Mobile e del Distretto della Sedia. La delibera, approvata oggi dalla Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia su proposta del vicepresidente della Regione e assessore alle Attività produttive Sergio Bolzonello, assegna il 40% dei fondi al Distretto del Mobile, il 35% a quello della Sedia e il 25% all’Isontino.

Le risorse, previste dall’Attività 2.2 del Programma Operativo Regionale del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (POR FESR) 2014-2020, che punta a rafforzare le attività manifatturiere in aree di crisi attraverso interventi territorialmente mirati per il recupero della competitività e la conservazione dei livelli occupazionali, ammontano a un totale di oltre 7 milioni di euro (fondi POR FESR e risorse aggiuntive regionali).

“Il Riparto delle percentuali – spiega Bolzonello – prelude all’imminente uscita dei tre bandi relativi ai piani di rilancio concordati ai Tavoli di partenariato socio-istituzionale e socio-economico locale istituiti con gli Enti territoriali, le associazioni datoriali e le organizzazioni sindacali per ciascuna area di crisi diffusa. Si tratta di interventi attesi – ricorda ancora il vicepresidente – che si collocano nel contesto di un settore manifatturiero regionale che, negli anni più recenti, ha maggiormente sofferto rispetto agli altri delle conseguenze della crisi economica in termini di contrazione della produzione, di impoverimento del tessuto produttivo, di pesanti ricadute a livello occupazionale, di flessione nelle vendite sia nei mercati esteri sia nel mercato interno”.

ARC/EP/ppd

Fonte: Regione Friuli Venezia Giulia

Advertising