[ REGIONE TOSCANA ] Grieco: “Negli ultimi 3 anni stanziati 108 milioni di euro per l'edilizia scolastica”

da
Advertising

MASSA E COZZILE (PT) – “Negli ultimi tre anni la Regione Toscana ha finanziato, direttamente o indirettamente interventi di edilizia scolastica per 108 milioni di euro. Settanta li abbiamo dedicati alle scuole del primo ciclo, 20 a quelle secondarie, oltre ai 18 milioni destinati al finanziamento delle scuole innovative”. Lo ha detto l’assessore regionale all’istruzione, Cristina Grieco, nel corso del suo intervento all’inaugurazione della nuova scuola dell’infanzia “Bernardo Pasquini” di Massa e Cozzile (Pistoia), presente il ministro dell’istruzione, Valeria Fedeli.

“Di questi 108 milioni – ha precisato l’assessore Grieco – 5,5 sono andati a scuole situate nella provincia di Pistoia, gran parte della quali in Valdinievole. Anche nel caso di questo bellissimo edificio, realizzato con i criteri più moderni, in bioedilizia, antisismica e con soluzioni che favoriscono il risparmio energetico, la parte di gran lunga più rilevante, circa 1,4 milioni di euro su un totale di 1,9, deriva dai mutui della Banca europea degli investimenti, cioè da un importante flusso di finanziamenti gestito attraverso bandi regionali. E in questo caso siamo davvero di fronte ad un ottimo risultato e ad un finanziamento ben utilizzato”.

Tra gli interventi finanziati in provincia di Pistoia figurano quelli a Lamporecchio sulla primaria G. Dei e sulle Medie Berni; a Pescia per le scuole dell’infanzia in Valchiusa, Sant’Ilario, a Pesciamorta, per il plesso scolastico ad Alberghi e per la media L. Andreotti; a Ponte Buggianese sulla scuola dell’infanzia Arcobaleno; a Uzzano sulla primaria Argene Bartolozzi; a Larciano quello per per l’ampliamento della materna e infine ad Agliana quello sulle medie Bartolomeo Sestini.

“Nel triennio 2018-2000 – ha aggiunto l’assessore Grieco – la Regione predisporrà nuove graduatorie dei destinatari dei finanziamenti per l’edilizia scolastica. Quindi sia i Comuni che le Province saranno invitati a presentare progetti in grado di dare risposte ai fabbisogni esistenti”.

La nuova scuola dell’infanzia di Massa e Cozzile va a completare il polo scolastico di Margine Coperta. Accoglierà i circa 90 bambini oggi provvisoriamente ospitati in vari edifici, ma potrà ospitare fino a 150 presenze grazie ad una superficie coperta di 1.500 metri quadrati, sviluppati sul solo piano terra, con 5 aule ciascuna con servizi propri e spazi per la didattica e due volumi distinti, uno riservato alla mensa e l’altro destinato ad attività libere. L’edificio è dotato di impianto elettrico a led e di un impianto fotovoltaico per produrre energia dal sole.

“È per me motivo di orgoglio – ha concluso l’assessore – essere qui oggi. Siamo di fronte ad una realizzazione conclusa in meno di un anno. Qui oggi davvero inizia la primavera. É un gioello donato ai bambini e alla comunità.  Una scuola bella, sicura, accogliente, modernissima e tecnologicamente evanzata”.

La visita di assessore e ministro ha poi toccato l’istituto tecnico agrario Anzilotti di Pescia dove sono state ricevute dalla dirigente scolastica Francesca Giurlani e l’istituto alberghiero F. Martini di Montecatini dove a fare gli onori di casa è stato il dirigente scolastico, Riccardo Monti, mentre gli allievi hanno preparato un apprezzato pranzo leggero.

Fonte: Regione Toscana

Advertising