Firenze Alunni delle materne e della scuola elementare in visita al Comando della Polizia Municipale

da
Advertising

Nell’ambito del progetto di educazione stradale “Ar-rivare sicuri”, promosso dall’amministrazione comunale, nell’anniversario della festa del corpo della Polizia Municipale di Arezzo, si è tenuta una visita al Comando di un gruppo di bambini delle scuole materne Fonterosa, Pallanca, Sant’Antonio e della scuola elementare di Staggiano. Infatti, il corpo di guardia municipale del Comune di Arezzo venne fondato il 26 marzo 1851 dal Granduca Leopoldo II di Toscana. 

Più di 100 bambini, accompagnati dai loro maestri, oggi hanno visitato gli uffici del Comando. Ricevuti dagli Ispettori e dagli Agenti specializzati nell’educazione stradale, gli alunni hanno partecipato attivamente a una illustrazione dei vari compiti e delle specialità della polizia locale,  anche con l’ausilio delle attrezzature che aiutano lo svolgimento delle attività istituzionali del corpo.

Particolare interesse ha suscitato la centrale operativa con l’illustrazione del funzionamento della videosorveglianza, un vero e proprio occhio sulla città. Il personale addetto ha spiegato il funzionamento delle comunicazioni che permettono di mantenere il contatto con gli agenti impegnati sul territorio e di ricevere dalla cittadinanza e dalle altre forze di polizia comunicazioni di allerta e di pericolo.

Ha suscitato entusiasmo anche la visita al parco mezzi. I bambini sono stati attratti soprattutto dalle moto in dotazione ed hanno fatto a gara per vedere da vicino i motociclisti in azione con sirene e lampeggianti.

Al termine della visita, il personale ha illustrato gli altri compiti istituzionali che sono di competenza della polizia locale ed ha risposto alle numerose domande dei bambini e dei maestri.

A tutti è stata offerta una piccola colazione e sono stati regalati dei gadget di ricordo.

La presenza degli alunni delle scuole, seppur ancora molto piccoli, rappresenta un importante passo nell’ambito della formazione alla cultura della legalità e permette di avvicinare sempre più la società civile di domani alle forze di polizia, auspicando un miglioramento della sicurezza urbana e un aumento della percezione di sicurezza tra la cittadinanza. Un particolare ringraziamento di tutta l’amministrazione comunale per l’interesse, immutato negli anni, delle scuole nei confronti dell’educazione alla sicurezza urbana degli alunni di oggi, cittadini di domani.

 

Fonte: Comune di Arezzo

Advertising