Firenze Maurizi: "le istituzioni sostengano Arezzo quale sede della Direzione della macro area di Banca Unica"

da
Advertising

Banca Unica torna all’attenzione del consiglio comunale di Arezzo. La consigliera comunale Pd, Claudia Maurizi, presenterà nella seduta di domani un’interrogazione sulla localizzazione della Direzione della macro area dell’Italia Centrale di Banca Unica.

L’istituto di credito – ricorda Maurizisi appresta a presentare il Piano Industriale e, stando alle dichiarazioni sindacali, non appare ancora certa la scelta di Arezzo. Se prevalessero ipotesi alternative, sarà oggettivamente lontana dalla città ogni effettiva struttura direzionale dell’Istituto e verrà conseguentemente a mancare ogni seppur labile riferimento a questo istituto quale banca del territorio. E’ evidente che la grave crisi economica rende fondamentale per Arezzo continuare ad avere una banca di riferimento, attenta conoscitrice della realtà locale e del suo sistema imprenditoriale, in grado di agire con professionalità, efficienza e tempestività“.

Claudia Maurizi ricorda che il Consiglio comunale ha recentemente espresso una valutazione unanime sulle vicende di Banca Etruria. Da qui l’interrogazione al Sindaco “per sapere se intende attivarsi presso la Direzione Centrale di Banca Unica per manifestare, possibilmente d”intesa con Provincia e Camera di Commercio di Arezzo  e Regione Toscana, la richiesta del sistema istituzionale ed economico di localizzare ad Arezzo la Direzione della nuova macro area per l’Italia Centrale“.

Fonte: Comune di Arezzo

Advertising