Firenze Menù scolastici. Francesca Paolieri (Vice Capogruppo PD): “Nessuna speculazione politica”

da
Advertising

Il gruppo del Partito Democratico rinnova il pieno sostegno alla politica del Comune sulle mense scolastiche”. La Vice Capogruppo PD Francesca Paolieri interviene sul dibattito in corso sulle pietanze che vengono servite nelle mense scolastiche di Firenze. “Come ha già sottolineato la vice sindaca ed assessora all’istruzione Cristina Giachi l’amministrazione non si è mai sottratta al confronto con i genitori su questo tema e lo dimostrano le numerose assemblee svolte nei 5 Quartieri e le modifiche che sono state apportate ai menù per garantire un cambiamento più graduale dei pasti offerti nelle mense. Sicuramente la Vicesindaca sarà disponibile a incontrare nuovamente i genitori che ne faranno richiesta. Non è accettabile – prosegue la vicecapogruppo PD Francesca Paolieri – nessuna speculazione su un tema così delicato, e condanniamo ogni strumentalizzazione politica sulle mense scolastiche. Tra l’altro, come è stato spiegato anche dai pediatri, se c’è tensione sul cibo si rischia poi di veder rifiutati piatti che prima i bambini mangiavano. Abbiamo un’incidenza dello scarto maggiore nei piatti con verdure perché i bambini le consumano con più difficoltà. Per questo debbono essere educati e invitati all’assaggio più volte. I piatti nuovi sono il 25% di quelli del menù ed i bambini li consumano, più o meno, una volta al mese ciascuno. Hanno quindi bisogno di un po’ di mesi per abituarsi a mangiarli e per provare sapori sempre nuovi. Provare sapori diversi è un elemento di qualità. Attraverso i menù scolastici – aggiunge Francesca Paolieri – viene fatta anche educazione alimentare che è sempre molto importante. Sono tantissimi i genitori che sono soddisfatti dei cibi che vengono serviti nelle mense scolastiche. Come al solito – conclude Francesca Paolieri – fa più notizia chi urla rispetto alla maggioranza silenziosa”. (s.spa.) 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising