[REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA] Ferriera: Regione collabora lealmente con tutte le Istituzioni

da
Advertising

Trieste, 27 mar – Negli ultimi report periodici l’ARPA ha
evidenziato il netto calo delle emissioni di benzo(a)pirene in
tutte le centraline di rilevamento, con valori storicamente mai
così bassi, nonché il raggiungimento per il 2016 del valore
obiettivo previsto dalla norma in tutte le stazioni dove il
parametro viene misurato. Lo riferisce la Regione Friuli Venezia
Giulia, confutando quanto sostenuto dall’associazione No Smog nel
corso di un’assemblea pubblica sulle emissioni dello stabilimento
siderurgico della Ferriera di Servola (Trieste).

Con riferimento alle dichiarazioni rilasciate dall’assessore
Luisa Polli nella stessa assemblea, in merito all’assenza di una
leale collaborazione da parte della Regione, viene ribadito che
l’Amministrazione ha sempre dato puntuale e documentato riscontro
a tutte le istanze avanzate e tale correttezza è stata di recente
confermata anche dalle pronunce del TAR locale.

Spiace rilevare che un rappresentante delle Istituzioni si faccia
latore di notizie che non corrispondono alla realtà.

Inoltre, diversamente da quanto affermato dall’assessore Polli,
in nessuno dei diversi accordi di programma sottoscritti è mai
stata prevista la chiusura dell’area a caldo, ma soltanto
indicata come ipotesi del tutto eventuale, nemmeno quale
conseguenza dell’entrata in funzione del nuovo laminatoio. Al
contrario, è vero che il piano di risanamento ambientale e
riqualificazione industriale presentato da Siderurgica triestina
in attuazione di quanto previsto dall’Accordo di Programma del 21
novembre 2014 e approvato con decreto dei Ministri dell’Ambiente
e dello Sviluppo economico il 2 novembre 2015, prevede che
l’attività imprenditoriale si svolga e si sviluppi tanto per
l’area a caldo che per il laminatoio, oltre che nella logistica.
ARC/com

Fonte: Regione Friuli Venezia Giulia

Advertising