LIVORNO Primo Piano – Ebrei in Toscana. XX-XXI secolo

da
Advertising

Livorno –


Dal 30 marzo al 1°maggio

Ebrei in Toscana. XX-XXI secolo

La mostra itinerante sbarca a Livorno in un suggestivo percorso espositivo nelle sale dei Granai di Villa Mimbelli

Livorno, 28 marzo 2017 – Dopo l’esordio fiorentino (oltre 7000 visitatori presso la Galleria delle Carrozze di Palazzo Medici Riccardi), approda a Livorno, come seconda tappa, la mostra itinerante Ebrei in Toscana XX – XXI secolo.
L’esposizione sarà infatti ai Granai di Villa Mimbelli (via San Jacopo in Acquaviva) dal 30 marzo al 1°maggio in un percorso narrativo, a cavallo di due secoli, di immagini, documenti, testi e produzioni multimediali che raccontano la vita  delle comunità ebraiche toscane e i loro legami con la comunità ebraica italiana e internazionale.
Promossa e coordinata dall’Istituto Storico della Resistenza e della Società Contemporanea nella provincia di Livorno (ISTORECO), la mostra è stata realizzata con il contributo della Regione Toscana. L’allestimento  livornese è stato reso possibile grazie al sostegno del Comune di Livorno e della Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci.
 “Ebrei in Toscana XX – XXI secolo” si compone di oltre 70 pannelli dislocati nelle ampie sale dei Granai che raccontano, in particolare attraverso una serie di immagini posate e scatti di vita vissuta, la storia di tante famiglie ebree;  un’analisi specifica della contemporaneità che, a partire dal XX secolo e con assoluta laicità di sguardo, arriva a fotografare il presente.
I testi, in italiano e inglese, si prestano ad una molteplicità di letture trasversali e sono arricchiti da riproduzioni di carte d’archivio, copertine di libri e disegni ma soprattutto da uno straordinario apparato di riproduzioni fotografiche generosamente messo a disposizione da archivi familiari privati e da fondazioni ed enti culturali.

La mostra, a ingresso libero, è aperta dal 30 marzo al 1° maggio tutti i giorni (ad eccezione del 3, 10 e 24 aprile) con orario 10-13 e 16-19.
L’inaugurazione giovedì 30 marzo alle ore 17.
“Ebrei in Toscana XX – XXI secolo” rappresenta un’occasione unica per conoscere e riconoscersi in una realtà, quella ebraica, che a Livorno grazie alle leggi Livornine risiede sin dalla nascita della città in maniera consistente ed integrata, e che ha contribuito significativamente a connotare l’identità ed i valori della città stessa e a sostenerne lo sviluppo in ogni sua fase storica. Il racconto di questa storia permette di cogliere i rinvii ad una cornice che non è solo locale ma nazionale ed europea, con un allestimento espositivo rivolto anche al mondo dei non addetti ai lavori, e, soprattutto, ai più giovani, per rafforzare i fili della nostra memoria democratica e costituire un antidoto alle pulsioni razziste e discriminatorie che attraversano la nostra realtà.

 

Advertising