Firenze Ad Arezzo il campionato nazionale di lotta greco-romana

da
Advertising

La lotta greco-romana torna protagonista al palazzetto dello sport “Mario D’Agata” sabato primo aprile con le fasi conclusive del campionato italiano della categoria cadetti, da 14 a 17 anni, e del campionato italiano veterani, over 35, nell’ambito del Memorial Sergio Stopponi. La manifestazione, organizzata dall’associazione sportiva aretina GS Chimera su incarico della Federazione Italiana di Lotta ed Arti Marziali,  con il patrocinio del Comune di Arezzo, vedrà la partecipazione di 300 atleti provenienti da ogni parte d’Italia che a partire dalle 9,30 si affronteranno in combattimenti corpo a corpo per cercare di conquistare i migliori piazzamenti nella classifica finale. Per l’occasione saranno in gara, nella categoria cadetti, anche i lottatori aretini Riccardo Glave, attuale detentore del titolo e componente della squadra nazionale italiana, Gabriele Storri, vice-campione nazionale nel 2016, Tommaso Stopponi arrivato terzo lo scorso anno e Riccardo Quercioni, uno dei personaggi di maggior spicco nella categoria dei veterani. 

L’assessore Lucia Tanti: “c’è una grande attenzione dell’amministrazione nel valorizzare uno sport di nicchia come la lotta che porterà tantissime persone ad Arezzo, con un forte ritorno anche turistico e di cultura sportiva che rappresenta un punto di forza da decenni per la città”.

Giorgio Cerbai, delegato provinciale del Coni: “fa piacere che l’amministrazione abbia considerato questa manifestazione come vincolata al bene dello sport aretino. C’è un vivaio di giovani che sono atleti esemplari, questo sta a dimostrare la passione e l’attaccamento alla lotta”.

Massimo Stopponi, consigliere regionale della Fijlkam settore lotta: “ringrazio l’amministrazione comunale che ci ha supportato sotto tutti i punti di vista nell’organizzazione. L’evento di sabato è l’unica data fuori dal centro olimpico di Roma”.

Piero Stopponi, vice presidente Gs Chimera: “siamo orgogliosi di aver avuto questa possibilità dalla Federazione. Tutta la manifestazione sarà in diretta streaming”.

Roberto Stopponi, presidente e allenatore Gs Chimera: “i nostri atleti in gara saranno dieci in otto categorie di peso. Di questi con cinque puntiamo alla medaglia. Il sogno è primeggiare nella classifica squadre”.

Fonte: Comune di Arezzo

Advertising