Firenze Un Coro di Amici

da
Advertising

I Cori giovanili saranno i protagonisti dell’evento “Un Coro di Amici”, al quale parteciperà la presidente della commissione cultura e sport del Comune di Firenze Maria Federica Giuliani, che si terrà sabato 1 aprile alle ore 21,00 nella Chiesa di S. Maria Maddalena dei Pazzi (Borgo Pinti 58), con ingresso libero. Un concerto patrocinato dal Comune di Firenze e dall’Associazione Cori della Toscana. I Fuori dal Coro, coro giovanile fiorentino di recente formazione ma con già all’attivo varie partecipazioni a rassegne di livello nazionale, ospita a Firenze la sezione giovanile del Coretto. Il “Coretto” è un gruppo corale di Marco di Rovereto (Trentino), composto da oltre una cinquantina di bambini e ragazze dai 4 anni in su. Nato nel 2007, il Coretto, diretto dalla giovane maestra Marianna Setti, propone sia brani della tradizione classica sia brani moderni. A fare gli onori di casa i Fuori dal Coro, il Teenager Choir fiorentino che, anche con la sua capacità di proporre brani di pop a cappella, si è fatto notare in numerose rassegne a livello Regionale, caratterizzandosi come uno dei più “freschi” e promettenti prodotti del non verdissimo panorama corale fiorentino.

“Abbiamo sempre uno sguardo di riguardo nei confronti delle attività culturali giovanili – spiega la Presidente della Commissione Cultura del Comune di Firenze Maria Federica Giuliani che introdurrà il concerto con i saluti dell’Amministrazione – e ciò è particolarmente vero quando, come in questo caso, si tratta di adolescenti impegnati in un’attività collettiva e creativa quale quella di un coro. Nessuna attività è più adatta della musica per canalizzare l’universo emotivo e creativo giovanile e nessuna attività è più adatta di un coro per sviluppare una cultura di attenzione e di rispetto per il proprio “vicino”. I cori giovanili riescono a combinare entrambi questi aspetti pertanto devono essere incoraggiati e sostenuti. In questo caso abbiamo anche la realizzazione di un gemellaggio con il Coro di Rovereto, dove i Fuori dal Coro si sono già recati a cantare e dove hanno ricevuto un’accoglienza degna della tradizionale ospitalità veneta. Mi auguro – conclude la presidente Giuliani – che i nostri ospiti, al di là del concerto di sabato sera, possano approfittare delle bellezze della nostra città e che questo scambio sia solo il primo di una lunga serie”.

Ospiti d’onore della serata saranno i bambini del Piccolo Coro Melograno i quali, dopo i tre mesi di “studio invernale”, tornano ad esibirsi con un rinnovato repertorio. Consolidati come uno dei migliori cori italiani di Voci Bianche, il Piccolo Coro Melograno è apprezzato ovunque per la capacità di alternare brani di musica colta con canzoni di musica leggera in modo credibile e qualitativamente convincente; una qualità che li ha portati ha sviluppare collaborazioni che spaziano da Giorgio Panariello, comico televisivo di grande popolarità, a Gabriel Garrido, stella della musica corale barocca. Quella di sabato sarà un’anteprima delle scelte musicali per la primavera 2017 del Piccolo Coro Melograno e del suo direttore Laura Bartoli. (s.spa.) 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising