Firenze G7 della Cultura, nasce la collaborazione tra Palazzo Vecchio e il Google Cultural Institute

da
Advertising

Il Comune di Firenze annuncia una collaborazione con il Google Cultural Institute e, in occasione del prossimo G7 della Cultura, inaugura lo “Spazio Google Cultural Institute e Comune di Firenze @G7” e tre nuove mostre digitali dedicate al Museo di Palazzo Vecchio, disponibili su Google Arts&Culture.

Nelle giornate di sabato 1 e domenica 2 aprile sarà possibile visitare gratuitamente lo “Spazio Google Cultural Institute e Comune di Firenze @G7”, un’area interattiva allestita nella Sala d’Arme a Palazzo Vecchio, dove scoprire le rinnovate immagini del Museo di Palazzo Vecchio e i contenuti culturali dei sette Paesi presenti al G7, già disponibili sulla piattaforma Google Arts&Culture. Lo spazio, con schermi interattivi e aree dotate di Google Cardboard per accedere in modalità VR ai contenuti, sarà aperto gratuitamente al pubblico dalle 9:30 alle 19:30.

Non solo, sulla piattaforma Google Arts&Culture faranno il loro debutto tre nuove mostre digitali che permetteranno ai fiorentini, come pure agli utenti di ogni parte del mondo, di apprezzare da PC, smartphone e tablet, alcuni degli affreschi e delle opere custodite nel Museo di Palazzo Vecchio. Dalla celebre Veduta della Catena, primo esemplare noto nella storia della topografia che ritragga dettagliatamente l’assetto della città, alle sale all’interno Quartiere degli Elementi e del Quartiere di Leone X del Palazzo, tra cui gli affreschi della Sala degli Elementi, come Le primizie della terra offerte a Saturno e la Venere Nascente di Giorgio Vasari, o quelli dedicati a Cosimo il Vecchio e Lorenzo de Medici.

“Siamo orgogliosi – ha dichiarato il sindaco Dario Nardella – di questa collaborazione con Google Cultural Institute: allargare e diffondere la fruizione delle opere d’arte e della cultura, anche attraverso le nuove tecnologie, è uno degli scopi principali della nostra amministrazione”.

“La prima edizione del G7 della cultura che si svolge nella nostra città – ha aggiunto – darà ulteriore lustro e visibilità a questo progetto e ci auguriamo che dopo questi primi passi ci sia spazio per ulteriori collaborazioni”.

Google Arts & Culture

Google Arts & Culture è un nuovo spazio online che permette agli utenti di esplorare le opere d’arte, i manufatti e molto altro di oltre 1.000 musei, archivi e organizzazioni che hanno lavorato con il Google Cultural Institute per trasferire online le loro collezioni e le loro storie. Disponibile sul Web da laptop e dispositivi mobili, o tramite l’app per iOS e Android, il sito è pensato come un luogo in cui esplorare l’arte e la cultura online. Google Arts&Culture è una creazione del Google Cultural Institute.

Google Cultural Institute

Lanciato nel 2011, il Google Cultural Institute persegue obiettivi in linea con la missione più ampia di Google che è quella di organizzare e rendere accessibili le informazioni a livello globale. Il Google Cultural Institute e le istituzioni partner mettono a disposizione degli utenti di Internet i tesori culturali del mondo e sviluppano strumenti che permettono a coloro che operano in ambito culturale di condividere online il ricco patrimonio artistico del mondo.

 

 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising