Firenze Slot, Xekalos e Bellucci (M5S): “Forse il sindaco dovrebbe essere più chiaro e coerente con se stesso”

da
Advertising

“Il sindaco Nardella si dichiara stizzito per il rigetto del provvedimento riguardo gli orari di accensione delle macchinette per il gioco di azzardo” afferma Daniele Bellucci, consigliere del M5S del Quartiere 2.

“Vorrei consigliargli di fare chiarezza con se stesso e di essere, almeno un po’, più coerente visto che la sua Amministrazione addirittura stipula contratti di collaborazione con circoli che hanno fatto del gioco d’azzardo una sicura entrata – continua Bellucci – il Sindaco deve scegliere, o rende davvero la vita difficile a chi fa del gioco d’azzardo una fonte di guadagno togliendogli contributi, oppure è meglio che non parli. Non si può spingere in due direzioni opposte”.

“Il Partito Democratico ovviamente darà ragione a lui, visto che in Consiglio ha bocciato una nostra mozione con cui chiedevamo proprio questo, cioè di togliere i contributi ai circoli che fanno del gioco d’azzardo la fonte di guadagno principale” commenta Arianna Xekalos, consigliera comunale del M5S di Firenze. (s.spa.)

Fonte: Comune di Firenze

Advertising