Firenze Alloggi popolari e immigrazione, Andrea Ceccarelli e Francesca Paolieri (Vice Capogruppo PD) e Nicola Armentano (Presidente Commissione Sanità e servizi sociali) replicano al capogruppo di Forza Italia

da
Advertising

“Vorremmo, prima di tutto tranquillizzare il capogruppo di Forza Italia: nessun problema di maggioranza in Palazzo Vecchio. Il sindaco Nardella gode della stima e del pieno appoggio di tutto il gruppo del Partito Democratico. Sulla alloggi Erp da assegnare dopo dieci anni di residenza agli immigrati la questione è più ampia di quanto la si voglia far credere”. I Vice capogruppo del PD Andrea Ceccarelli e Francesca Paolieri ed il presidente della Commissione Sanità e servizi sociali Nicola Armentano replicano a Jacopo Cellai che lamenta la bocciatura, in Commissione, della propria mozione. “Il gruppo PD è pienamente d’accordo con quanto detto dal Sindaco, tanto che abbiamo presentato una mozione, che è stata approvata, per ribadire che devono essere trovati criteri che garantiscano equilibrio nelle assegnazioni per non creare ghetti. Tra l’altro – aggiungono Ceccarelli, Paolieri e Armentano – il Consiglio Regionale discuterà a breve le tematiche inerenti l’edilizia residenziale pubblica per definire anche la governance del sistema Erp ed i criteri di accesso, di assegnazione e di utilizzo degli alloggi. Con la nostra mozione non ci limitiamo a chiedere limiti temporali sulla residenza ma una serie di modifiche alla legge che permetta di arrivare a una coesione sociale e che porti alla vera integrazione. Con la nostra mozione chiediamo, infatti, al sindaco di adoperarsi nei confronti della Regione Toscana, come Sindaco di Firenze ed autorevole rappresentante dell’ANCI, per una modifica di alcuni criteri della legge regionale in materia di edilizia residenziale pubblica al fine – concludono Ceccarelli, Paolieri e Armentano – di garantire un equilibrio sociale per favorire una costruttiva e sempre migliore integrazione”. (s.spa.)

Fonte: Comune di Firenze

Advertising