[REGIONE PIEMONTE] Canale Cavour, 150 anni di benessere. Mostra al Palazzo della Regione

da
Advertising

Giovedì 30 marzo, nella Sala Mostre del Palazzo della Regione Piemonte in piazza Castello 165, a Torino, si è aperta la mostra fotografica «il Canale Cavour – 150 anni di benessere» di Irene Cabiati, realizzata in occasione del 150° della inaugurazione del Canale Cavour. Si potrà visitare, ad ingresso libero, sino a sabato 22 aprile.
La mostra è un omaggio ai 14 mila uomini che, in meno di tre anni, dal 1863 al 1866, hanno scavato a mano gli 86 chilometri del percorso del Canale e le opere sussidiarie.
Voluto da Camillo Benso conte di Cavour e realizzato all’alba dell’Unità d’Italia, il Canale portò beneficio immediato alle popolazioni rurali stremate dalle devastazioni delle guerre del 1845 e 1859 e pose le premesse per il futuro triangolo d’oro del riso, una delle più importanti aree agricole d’ Europa.
Il reportage fotografico di Cabiati, corredato da un catalogo, illustra il percorso del Canale nella piana delle risaie, ne racconta le peculiarità ingegneristiche, la storia e la relazione con il territorio ed è arricchita da immagini storiche, riproduzioni dei disegni originali e documenti forniti messi a disposizione dalle Associazioni di Irrigazione Est Sesia di Novara e Ovest Sesia di Vercelli che gestiscono il vasto comprensorio irriguo del Canale Cavour su concessione della Regione Piemonte.
L’esposizione, composta da un centinaio di fotografie, è suddivisa in quattro sezioni principali: “Dal Po alla Dora Baltea”, “Dalla Dora al Naviglio di Ivrea”, “Dal Naviglio di Ivrea al Sesia” “Dal Sesia al Ticino”.
Il catalogo fotografico, pubblicato dal Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino, evoca la storia del Canale Cavour e le sue relazioni con il territorio, la funzione fondamentale nella gestione del Canale per irrigare i campi ma anche per produrre energia idrolettrica, da parte delle Associazioni di Irrigazione Est Sesia di Novara e Ovest Sesia di Vercelli, unite nella Coutenza canali Cavour.
Fondamentale la custodia della memoria storica dell’Archivio Storico delle Acque e delle Terre Irrigue dei canali Cavour con sede all’Est Sesia di Novara. L’evento sottolinea soprattutto il valore del territorio attraversato dal Canale, oltre che per la tradizione agricola, concentrata sulla coltura del riso, anche per le ricchezze storiche e culturali e per il fascino del paesaggio.
Tutto ciò rappresenta anche una risorsa turistica che sarà sicuramente valorizzata dalla realizzazione del progetto di una ciclostrada che unirà Torino a Milano, percorrendo anche le alzaie del Cavour, promossa da Regione Piemonte, Città metropolitana di Torino, Province di Vercelli e Novara con Ente Parco del Po e della Collina Torinese, Ente Parco del Ticino e Lago Maggiore, Associazione di Irrigazione Ovest Sesia, Associazione di Irrigazione Est Sesia e Coutenza Canali Cavour. Per un anno, la mostra ha fatto tappa, lungo il percorso del canale, a Palazzo Einaudi a Chivasso, nel Comune di Crova, al Museo Borgogna di Vercelli, al Museo Broletto di Novara ed a Palazzo Buzzoni di Sartirana Lomellina (Pavia).

Author Renato Dutto Questo indirizzo email è protetto dagli . È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Fonte: Regione Piemonte
Fonte: ANSA

Advertising