[REGIONE UMBRIA] SPORT: “PIÙ COORDINAMENTO E ATTENZIONE ALL'IMPIANTISTICA, AI VALORI EDUCATIVI NELLE SCUOLE, AL TURISMO SP…

da
Advertising

(Acs) Perugia, 4 aprile 2017 – “La modifica della legge regionale sullo Sport prevede maggiore coordinamento e attenzione all’impiantistica, ai valori educativi nelle scuole, al turismo sportivo e a tutte le componenti del sistema sportivo regionale”. È quanto dichiara il consigliere regionale Claudio Ricci (Rp).

“Dopo l’approvazione della Terza Commissione – spiega Ricci – la legge regionale ’19/2009′ in materia di sport si appresta ad essere modificata dall’Assemblea legislativa. Un testo che ha alcuni obiettivi fra cui attratte maggiori risorse e coordinare, fra loro, i differenti assessorati sulle tematiche sportive. Il quadro normativo viene semplificato e il comitato consultivo, che include tutte le componenti sportive umbre, assume un ruolo di proposta più incisivo, anche per la definizione delle infrastrutture sportive da riqualificare e realizzare. Lo sport viene delineato come strumento di valori, benessere e salute, in ogni momento della vita, a partire dalle scuole primarie, ben oltre la gara a punteggio, e cercando di contrastare l’abbandono sportivo e il doping. Il quadro normativo affronta anche il tema degli eventi, piccoli e grandi, che sviluppano indotto turistico nonché chiarisce gli aspetti legati alle palestre della salute e ai centri di attività motoria.

Per Ricci si tratta di “un disegno di legge positivo e condiviso, che accoglie la gran parte delle indicazioni pervenute da tutti i soggetti che concorrono al sistema sportivo regionale a partire da Coni, il Comitato Paralimpico, Federazioni sportive, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva, associazionismo e comuni”. RED/dmb

Fonte: Regione Umbria

Advertising
Advertisements