[REGIONE LIGURIA] Sanità: via libera della Giunta al riconoscimento del carattere scientifico in neuroscienze per l’Irccs San Ma…

da
Advertising

Assessore Viale, “Seconda specialità è fattore di grande prestigio per il nostro policlinico”


Genova. Via libera da parte della Regione Liguria al riconoscimento del carattere scientifico in “Neuroscienze” per l’Irccs San Martino-Ist. Nella riunione odierna, su proposta della vicepresidente e assessore alla Sanità Sonia Viale, la Giunta ha preso atto dell’attività istruttoria svolta dal Policlinico genovese unitamente all’Università degli Studi ai fini della predisposizione della domanda e ha approvato la documentazione attestante il possesso dei requisiti necessari, impegnandosi a richiedere al ministero della Salute il riconoscimento della seconda specialità scientifica nell’ambito delle “Neuroscienze”.

“La nascita di un polo nazionale di ricerca sulle Neuroscienze – spiega l’assessore Viale – in aggiunta a quello sull’Oncoematologia ottenuto nel 2011, costituirebbe un fattore di assoluto prestigio proiettando il Policlinico genovese in prima fila a livello italiano. Il principio di fondo è quello dell’integrazione e della complementarietà tra le due discipline, nell’ottica della collaborazione sempre più stretta con gli altri Irccs e in particolare con i poli di Torino e Milano”.

Già oggi la delibera e la documentazione saranno inviate al ministero della Salute, accompagnate da una lettera a firma del presidente della Regione Giovanni Toti: presso la Direzione Generale Ricerca e Innovazione in Sanità sarà costituita una commissione che effettuerà una visita al San Martino per verificare la presenza dei requisiti richiesti per il riconoscimento. Se l’esito dell’istruttoria sarà positivo, dopo un passaggio in Conferenza Stato-Regioni per un parere, è prevista la firma di un decreto ministeriale per il riconoscimento del carattere scientifico in “Neuroscienze” per l’Irccs San Martino-Ist. “In materia scientifica, compresa la ricerca biomedica e sanitaria, questa amministrazione – ricorda la vicepresidente Viale – ha sempre valorizzato e promosso la collaborazione tra i vari attori presenti sul territorio: tra gli ultimi passi in questa direzione, il 24 marzo scorso abbiamo firmato un Accordo di programma con l’Istituto Italiano di Tecnologia per l’insediamento dello Human Tecnology Lab che consentirebbe la creazione di collaborazioni tra l’IIT e gli ospedali, gli Irccs (Ospedale Policlinico San Martino-Ist e l’ospedale pediatrico Giannina Gaslini) e i centri clinici riabilitativi presenti in Liguria”

Fonte: Regione Liguria

Advertising