Capannori Dalle comunità locali il messaggio globale di Zero Waste per salvare il pianeta.Martedì 11 aprile incontri a Capannori e Lucca

da
Advertising

Capannori –

loghi

Dalle comunità locali parte un messaggio globale del progetto Zero Waste per salvare il pianeta. 
Zero Waste Italy, Centro di Ricerca Rifiuti Zero del Comune di Capannori, insieme a Zero Waste Europe e Ambiente e Futuro colgono l’occasione del G7 dei Ministri degli Esteri in programma a Lucca il 10 e l’11 aprile per promuovere due incontri di sensibilizzazione e di approfondimento su alcuni importanti  temi ambientali. Entrambi si terranno martedì 11 aprile.

Il primo,  intitolato ‘La plastica negli oceani e nei mari, un dramma da affrontare per difendere biodiversità e salute umana’ si svolgerà alle 16.30  al  polo tecnologico di  Segromigno in Monte e si aprirà con i saluti  del sindaco di Capannori  Luca Menesini, cui seguiranno gli interventi  di Paul Connett, professore emerito della S.Lawrence University di New York, Rossano Ercolini, presidente di Zero Waste Europe e Mario Malinconico, direttore di ricerca dell’Istituto Polimeri, compositi e biomateriali, Cnr di Pozzuoli.

Il secondo appuntamento è in programma alle ore 21 nella sala convegni della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca nel Complesso di San Micheletto a Lucca e si incentrerà sul tema ‘Scarsità delle materie prime, conflitti per un nuovo ciclo economico fondato sull’azzeramento degli sprechi’. Dopo i saluti del presidente della Provincia, Luca Menesini prenderanno la parola Paul Connnett, Rossano Ercolini, Mario Malinconico e Giorgio Del Ghingaro, sindaco di Viareggio.
Seguirà un intervento musicale della Gaudats Junk Band che suonerà con strumenti auto-prodotti attraverso il riuso-riciclo. 

Advertising
Advertisements
Tags: