[Lucca] CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – TORNA PASQUETTA TRA LE NUVOLE

da
Advertising

Lucca –

Torna lunedì 17 aprile , per il terzo anno consecutivo , Pasquetta Ttra le nuvole , il fortunato e

partecipato evento organizzato dal Comune di Castelnuovo ed il Gruppo autieri della Garfagnana

in collaborazione con l’Associazione Compriamo a Castelnuovo ed il Patrocinio della Provincia di

Lucca.download

Inalterato il format della manifestazione che scinde in due location le numerose attrazioni per le

migliaia di turisti che sono attesi viste le precedenti edizioni.

Il centro Storico attenderà I visitatori con un Mercatino Garfagnino ricco di banchi del Prodotto

tipico e artigianato locale che sarà allestito nella centralissima Piazza Umberto.

Ovviamente ci saranno negozi aperti e I Ristoranti e bar con menù tematici accoglieranno I gitanti

per il pranzo e per la classicissima merendina di Pasquetta .

Dal Centro storico poi partiranno , dalle 10,00 del mattino , I bus navetta che , a flusso continuo ,

porteranno I visitatori in Fortezza dove si svilupperà il cuore della Manifestazione; LA FESTA

DELL’ARIA E DEL VOLO , il primo Evento della Saga degli elementi che proseguirà in Estate

con l’Acqua , in autunno con la Terra ed in inverno col Fuoco.

A Mont’Alfonso ci saranno palloncini , artisti di strada , parco gonfiabili , aquiloni , aeromodelli e,

soprattutto ,la possibilità di fare escursioni in Elicottero.

Particolarmente curato l’aspetto gastronomico con un circuito degustativo gestito da Carlino

Catering e il Ristoro degli Autieri per una merenda meno impegnativa.

Ricordiamo che Fortezza di Mont’Alfonso è raggiungibile , oltre che con la navetta , anche a piedi

risalendo la Provinciale verso Cerretoli (circa 1,5 Km dal Centro di Castelnuovo) oppure con un

sentiero ripulito e segnalato dal Cai (Il sentiero dell’Ariosto) . L’organizzazione sconsiglia

vivamente invece di salire con la propria auto per non incorrere in possibili problemi di traffico e

per non mettere in difficoltà il flusso della navetta.

Maggiori informazioni sulla pagina facebbo “Un tuffo in Garfagnana”

Fonte Verde Azzurro

Advertising
Advertisements