[TORINO] Jacks, la passione per il baseball e softball

da
Advertising

di Marco Aceto

Passione, volontà e tanta voglia di crederci fino in fondo. Così, passo dopo passo, la squadra di softball delle Jacks sono salite in A2. Non è stato facile, ma adesso le giocatrici torinesi dovranno dimostrare che in quella categoria ci possono stare. Il gruppo è composto da atlete che in passato ha giocato ai massimi livelli e che oggi ha investito il proprio tempo e passione per raggiungere degli obiettivi. Una di queste è Paola Ferrua che farà parte anche della formazione delle Lello’s che rappresenterà l’Italia ai prossimi World Master Games di Auckland in Nuova Zelanda. “La squadra è formata da giocatrici – ha sottolineato Ferrua – che militano in squadre diverse. Ciò nulla toglie che sono molto amiche tra di loro e che cercheranno di farsi onore in un torneo così importante. La società Jacks è nata nel 2014 e sia nel softball e sia nel baseball ci siamo prefissati l’obiettivo di dare continuità alla lunga storia che questi sport hanno a Torino. La società è nata grazie al presidente Gian Paolo Longhin che ci ha permesso di avere un posto in cui allenarci e giocare. Molte persone si sono messe a disposizione e l’anno scorso, vincendo i playoff, siano salite in A2. Siamo una piccola realtà che grazie agli sponsor riusciamo a sopravvivere. Noi giocatrici più anziane abbiamo accumulato tanta esperienza nel nostro sport che vogliamo trasmetterla alle ragazze più giovani”. Paola Ferrua ha vinto la medaglia d’oro ai World Master Games di Torino nel 2013 e a Auckland, lei e sue compagne, andranno a difendere il titolo.

A corredo dell’attività agonistica, sono tanti i progetti che la società torinese vorrebbe realizzare. A partire da tornei giovanili da giocare in palestra o sul campo di via Passo Buole. Ma non è finita perché le ragazze torinesi sono impegnate anche nel sociale al fianco delle “Secretaries’Voice”. Nel luglio 2014 hanno giocato una partita di softball organizzata all’interno del carcere femminile di Torino e preso parte al progetto di restyling del reparto maternità presso l’Ospedale di Ostetricia e Ginecologia Sant’Anna di Torino, provvedendo anche alla pulizia delle aiuole e del tratto di marciapiede prospicente l’ingresso.

L’assessore allo Sport Roberto Finardi ha voluto fare gli auguri alle ragazze in partenza per la Nuova Zelanda. “Credo che sia una bella esperienza per tutte voi per promuovere il vostro sport lontano da Torino. Mi auguro che possiate fare bene e che ottenere i risultati sperati”. All’assessore è stata donata dal presidente Longhin una casacca dei Jacks baseball.

Fonte: Comune di Torino

Advertising
Advertisements