LIVORNO Primo Piano – Il cordoglio del sindaco Filippo Nogarin

da
Advertising

Livorno –


Gino De Martino detto “Falanga”

Per la morte di Gino De Martino detto “Falanga”

Il cordoglio del sindaco Filippo Nogarin

Il mitico custode della Cantina del Palio Marinaro

Livorno, 10 aprile 2017 – Appresa la notizia della scomparsa di Gino De Martino, detto “Falanga” il mitico custode della Cantina del Palio, il sindaco Filippo Nogarin ha inviato un telegramma di cordoglio ai familiari di cui riportiamo il testo.

 “Gino ‘Falanga’ è stato il custode del Palio Marinaro e se la cantina sugli Scali d’Azeglio si è trasformata in un museo dei cimeli della nostra tradizione remiera è solo grazie al suo impegno e alla sua dedizione.

La sua scomparsa lascia un vuoto profondo dentro di me e dentro tutti i livornesi appassionati di gare remiere. Non ho dubbi che quando si aprirà il prossimo Palio Marinaro, la mente di tutti gli atleti, dei tifosi e dei cittadini in generale, correrà a Gino Falanga, cui idealmente dedicheremo questa nuova edizione della competizione.

Gino ha impresso nel dna dei livornesi la passione per le gare remiere e noi abbiamo l’intenzione di portare avanti il lavoro di valorizzazione delle tradizioni che lui ha iniziato”.

Advertising
Advertisements