[REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA] Premio Hemingway: Bolzonello, migliora qualità offerta turistica

da
Advertising


Udine, 11 aprile – “Negli ultimi quattro anni il Premio Hemingway si è trasformato in un vero e proprio evento che dura una settimana, con appuntamenti legati ai temi e alla figura poliedrica dello scrittore americano. Rappresentano un programma di qualità per gli ospiti della località turistica di Lignano Sabbiadoro e del Friuli Venezia Giulia che, in questo modo, possono fruire, oltre che dell’offerta balneare ed enogastronomica, anche di una prestigiosa opportunità culturale di respiro internazionale”.

Lo ha sottolineato il vicepresidente della Regione, Sergio Bolzonello, commentando la 33. edizione del Premio Hemingway, in programma da giovedì 15 fino a sabato 17 giugno, giornata in cui si terrà la serata di premiazione al Cinecity di Lignano Sabbiadoro.

L’autrice statunitense Zadie Smith per la letteratura, il filosofo Slavoj Žižek per l’Avventura del pensiero, lo psicanalista Massimo Recalcati nella sezione Testimone del nostro tempo e l’artista Nino Migliori per la fotografia sono i vincitori del premio promosso dal Comune di Lignano con il sostegno delle Direzioni regionali Cultura e Attività Produttive della Regione Friuli Venezia Giulia, attraverso la consolidata collaborazione con la Fondazione Pordenonelegge.

“Anche quest’anno i quattro premiati, autori di primissimo piano nel panorama della letteratura, del pensiero e della fotografia, ci permetteranno di avvicinare letture profonde e non scontate di una società che cambia in modo molto veloce”, ha commentato Bolzonello.

A illustrare la scelta è stato il presidente dalla giuria del Premio, Alberto Garlini, intervenuto alla presentazione assieme al presidente della Fondazione Pordenonelegge Giovanni Pavan, al sindaco di Lignano Luca Fanotto e all’assessore comunale alla Cultura Ada Iuri.

Sarà Swing time, il nuovo romanzo in libreria dal 2 maggio per Mondadori, il centro dell’incontro che vedrà protagonista la grande autrice statunitense Zadie Smith a Lignano sabato 17 giugno, alle 11, al centro congressi Kursaal. Un’occasione per ascoltare in anteprima l’autrice sulla sua nuova opera, storia di un’amicizia e di una rivalità.

Altra anteprima è prevista venerdì 16 giugno, alle 21.00, sempre al Kursaal: il prolifico e acutissimo filosofo Slavoj Žižek terrà una conferenza intitolata From surplus-value to surplus-enjoyment e l’incontro offrirà l’occasione per presentare il nuovo saggio che Ponte alle Grazie pubblicherà proprio in occasione del Premio Hemingway: Il coraggio della disperazione.

L’ultimo saggio “Il segreto del figlio. Da Edipo al figlio ritrovato” sarà il filo rosso dell’incontro-conferenza dello psicanalista lacaniano Massimo Recalcati, mentre l’artista Nino Migliori, autore del volume Lumen, sarà protagonista dell’incontro in dialogo con Italo Zannier.

Ad integrazione del programma di incontri ufficiali del premio, nelle serate di lunedì 12 giugno e domenica 18 giugno, nella chiesetta da Santa Maria del Mare, è prevista una selezione di letture a cura dell’attore Fabiano Fantini e la proiezione al Cinecity, mercoledì 14, di Hemingway&Gellhorn film diretto da Philip Kaufman, storia dell’incontro fra lo scrittore e la giornalista Martha Gellhorn. ARC/EP/fc

 

Fonte: Regione Friuli Venezia Giulia

Advertising
Advertisements