[Lucca] LUCCA – NUOVO REGOLAMENTO COMUNALE SU SUOLO PUBBLICO E ARREDO URBANO,

da
Advertising

Lucca –

LUCCA – NUOVO REGOLAMENTO COMUNALE SU SUOLO PUBBLICO E ARREDO URBANO,

L’ANALISI DI CONFCOMMERCIO, COMMISSIONE E FIPE DOPO L’OK DEL CONSIGLIO

 

 IMG_2517

Prendono posizione Confcommercio, la Commissione centro storico e il sindacato provinciale Fipe Lucca, a seguito del voto favorevole del Consiglio comunale di Lucca che ha portato in approvazione il nuovo regolamento unico di Cosap e arredo urbano. “Un primo importante risultato in ambito di arredo e suolo pubblico – si legge in una nota congiunta – che va a premiare un duro lavoro da parte nostra, iniziato addirittura con la precedente amministrazione, poi protrattosi per diversi anni e composto da numerosi tavoli tecnici che hanno visto la nostra associazione sempre e da subito attiva protagonista”. “Con questo regolamento – prosegue la nota – uno dei risultati che balzano immediatamente agli occhi è rappresentato dal fatto che sedie, tavolini e ombrelloni potranno rimanere davanti ai locali tutto l’anno, con la scomparsa dell’obbligo di rimozione delle strutture mobili per 30 giorni come avvenuto sinora, mentre a partire dal gennaio 2018 dovranno essere smontate soltanto quelle fisse. E’ evidente che questo rappresenterà una notevole agevolazione per gli imprenditori interessati. Abbiamo sempre giudicato necessario un regolamento che unisse fra loro due ambiti come Cosap e arredo, legati fra loro a doppio filo, ragion per cui siamo soddisfatti del risultato ottenuto anche grazie all’impegno e al contributo della nostra associazione. A testimonianza della bontà del lavoro svolto ci sono non solo i pareri favorevoli espressi dai consiglieri di maggioranza ma anche quelli dell’opposizione, nell’ambito di una concertazione che ha coinvolto anche la Soprintendenza, a riprova di quanto sia stata compresa da tutti l’importanza del tema trattato”. “Riteniamo – termina la nota – che restino alcuni aspetti migliorabili all’interno del nuovo regolamento, come abbiamo già avuto modo di dire anche al Comune attraverso osservazioni scritte, sulle quali l’amministrazione che verrà avrà modo volendo di intervenire con delibere di giunta, ma quello di ieri sera è senza dubbio un buon punto di partenza”.

Fonte Verde Azzurro

Advertising