BOLZANO – Citt di Bolzano – Al servizio dei cittadini: il personale del Comune di Bolzano

da
Advertising

Presentato il rapporto annuale 2017 sui dipendenti dell’amministrazione cittadina

Stamane nel corso di una conferenza stampa in municipio,
l’Assessore al Personale del Comune di Bolzano Monica Franch, ha
presentato il consueto report annuale sul personale
comunale
con i dati aggiornati al mese di dicembre
2016.

“Il Comune capoluogo – ha sottolineato l’Assessore Franch – si
conferma tra i principali datori di lavoro dell’intera provincia.
Mi fa piacere sottolineare come,da parte dei dipendenti del
Comune di Bolzano, via sia davvero un grande attaccamento all’ente
ed una voglia di crescere e formarsi per riuscire a fornire ai
cittadini, servizi sempre migliori e pi adeguati.
C’ una grande apertura ancheverso l’esterno per
riuscireadoffrire risposte efficaci e
puntualialle varie e diverseesigenze”.

I dati
Sono 1.023 i dipendenti in servizio (54% donne, 46% uomini) di cui
940 a tempo pieno, il 96,07% con contratto a tempo indeterminato.
Tra chi lavora a tempo parziale, circa il 22% del totale, il 94%
donna. Vari e diversi i profili professionali all’interno
del Comune, come stato sottolineato durante la conferenza
stampa che ha visto la partecipazione anche del direttore delle
Ripartizione Affari Generali ePersonaleJohann Neumair,
della direttrice dell’Ufficio Personale Maria Christina Obkircher,
della direttrice dell’Ufficio Stipendi Vera Tabarelli e
dell’operatrice dell’Assessorato al Personale Irene Ascani.

Grande l’impegno dell’amministrazione nella formazione del
personale (nel 2016 sono stati 805 i corsi di formazione con 4475
partecipazioni) per valorizzare ed accrescere le capacit
professionali dei collaboratori e di conseguenza la qualit
dei servizi alla comunit.

La maggior parte del personale inquadrata nella Va (272
dipendenti) e VIa qualifica funzionale (219). E’ il diploma di
maturit il titolo di studio pi diffuso (420
dipendenti).

Per quanto riguarda lavoro part-time: il 48% dei lavoratori a
tempo parziale ha un orario settimanale di 28 ore pari al 75% del
tempo pieno, il 19% dei dipendenti lavora 19 ore la settimana (50%
del tempo pieno) e il 24% lavora 33 ore a settimana (87%
dell’orario pieno). Il 9% di dipendenti a tempo parziale lavora 23
ore la settimana (60% del tempo pieno).

Il 73,90% dei dipendenti appartiene al gruppo linguistico italiano,
il 25.71 % a quello di lingua tedesca e lo 0,39% a quello
ladino.

Per quanto riguarda le classi di et dei dipendenti
comunali, quella pi rappresentata compresa tra i
41 ed i 50 anni, (442 dipendenti). Segue la classe 51-60 anni (424
dipendenti), mentre solo 24 dipendenti hanno meno di 30 anni.
L’et media del dipendente comunale di Bolzano di
49,74 anni. Sono 42 i dipendenti delle categorie protette, mentre
risultano iscritti ad una sigla sindacale 466 dipendenti. Le
pi rappresentative sono la CGIL-AGB (39%), la CISL-SGB
(35%) e la UIL-SGK (15%).

Gli infortuni sul lavoro nel 2016 sono stati 55. Di questi il
35% a causa di incidenti stradali in viaggio o collutazioni
(vigili urbani). Il 24% del totale degli infortuni riguarda
gli operai del settore edile, il 22% la polizia municipale, il 20 %
gli amministrativi.

L’incidenza delle spese per il personale sulle spese correnti
del 26,65% (27,24% nel 2015). Al Comune di Bolzano un
dipendente costa mediamente 42.427 Euro l’anno. Gli stipendi lordi
medi annui (imponibile fiscale) dei dipendenti vanno da 22.249 Euro
della 2a qualifica a 40.071 Euro della 9a qualifica funzionale. Il
salario medio lordo per dipendente di 29.848 Euro per gli
uomini e 26.805 Euro per le donne. Questo dato legato al
tipo di rapporto di lavoro (part time, tempo pieno ecc.) e dalla
qualifica funzionale.

Sempre per quanto riguarda il rapporto di genere, il numero di
dirigenti tra uomini e donne sostanzialmente in equilibrio
(51,22% uomini, 48,78% donne).

Nel 2016 le domande di assunzione per le graduatorie a tempo
determinato sono state 1248 presentate da 320 persone; 9 i concorsi
banditi; 13 le assunzioni a tempo indeterminato; 24 i pensionamenti
(14 donne e 10 uomini); 23 i dipendenti in telelavoro (21 donne e 2
uomini); 4 le maternit; 10 le persone in affidamento a fini
riabilitativi e27 i procedimenti disciplinari Sempre lo
scorso anno la media di assenze dei dipendenti comunali per
malattia stata di 10, 6 giorni.

Per quanto riguarda i tirocinanti, il progetto “Alternanza Scuola
Lavoro” ha coinvolto 22 ragazzi, mentre 23 sono stati i giovani
partecipanti ai tirocini formativi.

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.