ALTOPASCIO FESTA DEL PANE 2017 I FORNI TORNANO IN PIAZZA

da
Advertising

Sabato 20 e domenica 21 maggio Altopascio si unisce ad Amatrice e Accumoli

ALTOPASCIO, 10 maggio 2017 – Altopascio celebra una delle sue tradizioni più importanti, che hanno reso il comune famoso in Italia: il pane. Sabato 20 e domenica 21 maggio torna la Festa del pane e, soprattutto, tornano i forni in piazza con la magia e l’emozione del pane ancora caldo da degustare sul momento. E poi banchetti e stand gastronomici, prodotti tipici e a chilometri zero, musica e a arte in piazza. La manifestazione, un appuntamento fisso nel calendario altopascese, si colora quest’anno di una sfumatura in più. La cittadina del Tau, infatti, ha avviato per l’occasione un’importante collaborazione con i comuni di Amatrice e Accumoli, duramente colpiti dal terremoto dello scorso agosto. Durante la due-giorni, infatti saranno presenti anche i prodotti tipici dei territori laziali: oltre al pane, anche la pasta all’Amatriciana, il formaggio pecorino, il guanciale e la mortadella. Una festa nel segno della solidarietà, che vedrà tutto il ricavato derivante dalla vendita del pane, dagli stand dei comitati paesani e dall’asta delle opere messe a disposizione da un gruppo di artisti, andare ai comuni di Amatrice e Accumoli.
«Con la Festa del Pane – commentano il Sindaco Sara D’Ambrosio e l’assessore alla cultura e al commercio Martina Cagliari – Altopascio compie un grande passo per rilanciare se stesso e tutte le sue feste storiche. È questo il nostro obiettivo: cogliere l’essenza vera e tradizionale del nostro territorio e farne il nostro cavallo di battaglia. Viviamo in una terra splendida, carica di storia e tipicità: è nostro preciso compito valorizzarle al meglio e rendere orgogliosi tutti i cittadini di Altopascio». Per due giorni i maestri fornai sforneranno e venderanno i filoni del tipico pane di Altopascio nel centro del paese e domenica alle 17,30 sarà distribuito gratuitamente il mega pane con l’uva, un grosso pane di oltre 70 kg prodotto dai fornai di Altopascio.
La Festa si aprirà sabato 20 maggio, alle 10 e letteralmente trasformerà il centro storico di Altopascio. Piazza della Magione diventerà per l’occasione piazza del Pane; in via Cavour ci saranno gli stand gastronomici del “Cammino del Gusto” che proporranno prodotti tipici delle zone di Amatrice e Accumoli. Contemporaneamente piazza Vittorio Emanuele diventerà piazza dell’Olio, mentre piazza Ospitalieri si chiamerà piazza dell’Arte, con mostre di quadri (che andranno all’asta) e presentazione dell’opera di Skim, promettente writer. Musica in strada per entrambe le giornate con il Corpo Musicale Giuliano Zei, con la Miwa Cartoon Street Band, la live music band “Il Caffè degli artisti” e con la street band “Sbanda78 Show Band”. Le frazioni saranno in piazza con gli stand dei prodotti tipici delle sagre di paese, mentre esposizioni di mezzi d’epoca, intrattenimento per bambini, giochi di ruolo e il torneo di Play station 4 animeranno le piazze del comune
L’evento è organizzato dal Comune di Altopascio, con il patrocinio di Regione Toscana, Comune di Amatrice e Comune di Accumoli e con la collaborazione dei panifici di Altopascio.

Advertising