[NEWS] Torna la “Porcari Corre” una storia lunga 33 anni

da
Advertising

. Sulle strade e sentieri della lucchesia, domenica prossima 21 maggio, si ripete, dopo il grande successo di Marlia con la Marcia delle Ville (che ha stabilito il record di presenze con oltre 17mila), una nuova invasione pacifica di migliaia colorati podisti. L’Atletica Porcari infatti, organizza, con il patrocinio del Comune di Porcari, Montecarlo e Capannori, la 33.a edizione della “Porcari Corre” (con ha una media negli ultimi dieci anni di oltre 6mila partecipanti con il record che è stato ottenuto nel 2011 superando quota 9mila). La manifestazione ludico-sportiva è valevole per il Trofeo Podistico Lucchese, Brevetto Stramarciatore, Comitato Marce La Spezia e Lunigiana. La partenza sarà dalle ore 7,30 alle ore 8,30 da piazza degli Alpini (ex piazza del Mercato) a Porcari.unnamed (3)

<<Quest’anno la “Porcari Corre” compie 33 anni – spiega il presidente Gino Diodati – la prima edizione fu organizzata nel 1985 grazie alla determinazione e all’esperienza che i numerosi soci dell’Atletica Porcari si erano fatti partecipando alle varie manifestazioni podistiche. Avevano capito che per pianificare una grande marcia, che rimanesse nella storia del podismo amatoriale, occorreva pensare in grande, non lasciare niente al caso, alla frammentarietà  e all’improvvisazione. Così divennero famosi i ristori ognuno con le proprie particolarità culinarie, i percorsi, i quei luoghi suggestivi come la medievale Montecarlo, a S. Martino in Colle il “Quercione” la possente ultra centenaria quercia diventata albero monumentale e cara a Collodi nel suo libro “Pinocchio” e della Torretta emblema di Porcari>>.

Ricordiamo che il gruppo podistico era nato nel 1973 come Gs Porcari e nel 1983 con la fusione di un altro sodalizio sportivo prendeva il nome attuale di Atletica Porcari con i nuovi colori sociali: bianco/blu/celeste e attualmente conta circa 230 soci.

<<La “Porcari Corre”, con gli anni, – continua Diodati – ha saputo conquistare i porcaresi e il territorio del nostro Comune e tutti con entusiasmo collaborano e contribuiscono alla sua riuscita: dall’Amministrazione Comunale, alle piccole e grandi imprese, ai negozi presenti sul territorio. E’ veramente vissuta come momento di aggregazione dove tutti possono portare “tutti”: amici, parenti, colleghi di lavoro, compagni di scuola>>.unnamed (4)

I percorsi. Cinque sono gli itinerari proposti: di km. 3, 5, 12, 17 e 20. Questi rappresentano un perfetto connubio tra la natura e la passione per uno sport amatoriale sempre più ricercato ed ambito e che, oltre ad essere salutare è un valido strumento significativo per far conoscere i territori che ci circondano. Il percorso della 3 km. farà un piccolo giro panoramico, mentre quello di 5 da via Sbarra attraversa i vigneti di località “Angelini”, la tenuta del Colle di Montrasio salendo si arriva sulla famosa “Torretta” dove ad attendere i bambini e i ragazzi ci saranno sorridenti  pagliacci che distribuiranno  palloncini colorati. La 12 km. invece, arriverà fino a villa Pucci, che si trova sotto il piccolo borgo di San Martino in Colle proseguirà per la località la Legge per toccare la Torretta e di qui verso la piazza degli Alpini. Le distanze di km. 17 e 20 attraverseranno il borgo medioevale di Montecarlo, qui figuranti in costume d’epoca allestiranno un grazioso accampamento con tanto di fuoco dove in un paiolo cuoceranno i fagioli; il tutto allietato dalla banda del paese che accoglierà i podisti in transito. La 17 transita da Poggiobaldino e arriverà direttamente a Montecarlo, mentre quello della 20 farà un piccolo anello prima di entrare anch’esso nel piccolo borgo medievale. I podisti di questi due lunghi tragitti si ricongiungeranno proprio nei pressi della grande quercia “delle Streghe” o più conosciuta come “di Pinocchio”. Proseguendo poi incontrando quelli che provengono dalla 12 ed insieme arriveranno alla Villa Carrara, scenderanno a Pompei per raggiungere la località la Legge, da qui tutti insieme saliranno in Torretta per scendere all’arrivo di piazza degli Alpini.

I ristori. Ancora una volta protagonisti, oltre ai marciatori, saranno appunti i ristori. Si va con la banda del “Grillo”  che proporrà succo di arancio, buccellato tipico lucchese, focaccia, invitanti biscotti per i più piccoli e infine una fresca e gustosa macedonia di banane. Al “Tiramisù”, in località San Giuseppe, gli addetti rifocilleranno con un sostanzioso uovo affrittellato preparato con maestria ed esperienza più unica che rara. Poi ci si ferma all’“Energetico” lo incontrerete nei pressi del ristorante la Nina, qui macedonia, frutta secca e litri di succo d’arancia. Al “Golosone”, zona la Legge, cercherà di stupire i podisti con panini ripieni d’affettati tipici toscani, farro, pasta di salsiccia, crostini con salse appetitose e per finire acciughe marinate e dolci in quantità. L’ultimo mitico ristoro che troverete sui percorsi è quello di “Robertino”, nei pressi della famosa “Torretta “, non tutti sanno rinunciare ad un buon caffè con panna, pane ai cereali farcito con ricotta e spolveratina di cioccolato, buccellato lucchese e succo di mela per dissetarsi. All’arrivo, infine, uno stop sontuoso concluderà questa serie di fantasie “mangerecce” adatte a ogni tipo di palato e di esigenza.

Novità ed eventi collaterali. In questa meravigliosa cornice di buon gusto, di tradizioni e di passione per la natura non dobbiamo dimenticare che questa grande manifestazione rimanda ad un importante nome dell’industria cartaria la “Regina” sponsor ufficiale della marcia. La “Regina”, sarà presente in tutti i punti di ristoro con asciugatutto e tovaglioli e a tutti i partecipanti donerà i considerati “rotoloni”.

Da questa edizione l’Atletica Porcari ha sostituito i tradizionali cartellini di partecipazione con originali pettorali da collezionare negli anni. Quest’anno sarà la Torretta, simbolo di Porcari, ad iniziare la carrellata di immagini che entreranno a far parte della storia della “Porcari Corre”. Infine da ricordare anche la presenza dell’Associazione Amici del Cuore che nell’ambito dell’iniziativa “Porcari Corre…..a fare prevenzione” metterà a disposizione personale medico e infermieristico che misurerà la pressione arteriosa ed eseguirà gratuitamente Ecg alla conclusione della manifestazione; inoltre che, al fine di vigilare e assistere i podisti, (sui 5 percorsi organizzati) saranno presenti oltre ai soci del gruppo porcarese, anche i volontari della protezione civile, dei carabinieri in pensione, la Croce Verde di Porcari e il gruppo della Torretta Bike. Anche i parcheggi saranno sorvegliati al fine di evitare spiacevoli episodi di vandalismo e inciviltà.

Continua l’iniziativa con le scuole del Comune di Porcari e dei comuni limitrofi, Montecarlo e Capannori, a tutti i bambini e i ragazzi verrà donata una maglietta ricordo e un contributo economico alle scuole in base al numero dei partecipanti.

 

 i podisti sui percorsi di passate edizioni

 

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.