[LUCCA E PROVINCIA] Riprovaci ancora Virtus; Martinelli cala qualche asso ma non tutti; Jacobs out

da
Advertising

Riprovaci ancora Virtus; Martinelli cala qualche asso ma non tutti; Jacobs out

ATLETICA – Si disputa sabato (a Pontedera) e domenica (a Firenze) la seconda prova delle qualificazioni regionali ai campionati italiani di società. In campo maschile garantita la finale Argento la Virtus CR Lucca prova la non facile impresa della Oro. Il DT Martinelli cala qualche asso in più. Ancora out Marcell Jacobs. Nel settore femminile si punta alla finale B.

Il sogno sarebbe rifare per l’ennesima volta la finale Oro ed entrare così tra le migliori dodici società italiane. La realtà, che invece spesso è più cruda dei sogni, ci induce a pensare, purtroppo, che non sarà facile. Almeno nella seconda tappa delle qualificazioni regionali per i campionati di società che si svolgerà nel fine settimana. Logistica particolare visto che sabato le gare si disputeranno a Pontedera e domenica al Ridolfi di Firenze. Questo perchè domenica l’impianto pontederese ospiterà il playout di calcio di Lega Pro Tuttocuoio-Prato. Altra storia. La prima tappa di Arezzo ha visto la Virtus conseguire il punteggio necessario per garantirsi la finale Argento che era poi l’obiettivo di fondo. Arrivare all’Oro e alla finale di Modena non sarà invece facile. Il DT Matteo Martinelli e i suoi ragazzi comunque ci proveranno. Intanto rispetto alla prima prova scenderanno in pista e sulle pedane alcuni pezzi pregiati. Tra questi Roberto Orlando (nella foto) nel giavellotto e Said Ettaqy sui 5000 metri, entrambi alla ricerca di misure (70 metri) e tempi (14’10”) utili in prospettiva azzurra e competizioni internazionali. Ma ci si attendono belle prove e punti pesanti anche dai vari Ribolzi, Pierotti (al debutto sui 400), Romano, Taviani, Dumini, Gravina e Bianchini. Fuori causa, invece, Marcell Jacobs Lamont che poteva dare contributo fondamentale e decisivo alla causa. Annotazione finale anche sulla squadra femminile guidata dal vicepresidente Sergio Martinelli, che ha nella Naldi e nella Scantanburlo le punte di diamante. Le ragazze virtussine sono molto giovani ma vogliose di ben figurare. Una finale B, stavolta guadagnata sul campo, sarebbe un risultato eccellente.

Fonte: NoiTv

Advertising

Leave a Reply

Your email address will not be published.