Firenze Forte Belvedere, Grassi: “Niente più sponsorizzazioni dalle concessionarie delle sale slot e aperture gratuite oltre al periodo della mostra”

da
Advertising

“Il sindaco accoglie alcune delle nostre proposte, aspettiamo ora che siano applicate. Non siamo pregiudizialmente contrari alla bigliettazione, ma sono necessari dei chiarimenti sul motivo della scelta”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, motiva il ‘non voto’ sulla delibera che introdurrà un biglietto di entrata per il Forte Belvedere. E spiega: “Le aperture di Nardella sono state importanti. Non potevamo non tenerne conto. Ad esempio il fatto che abbia assicurato che saranno esclusi, rispetto a quanto è accaduto per tutte le mostre finora svolte al Forte Belvedere, tra gli sponsor le concessionarie di sale slot, ed inoltre che ci sarà l’impegno a mantenere aperto gratuitamente il Forte in periodi dell’anno diversi da quelli previsti per le mostre”.

“Senza queste due precisazioni e questi impegni assunti direttamente dal sindaco Nardella nella seduta odierna del Consiglio comunale – conclude Grassi – non avremmo capito il dietrofront rispetto alla decisione dell’anno scorso che prevedeva la gratuità. Ora aspettiamo che siano rispettati gli impegni”. (fdr)

 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising