[Lucca] ALESSANDRO TAMBELLINI IN VESPA SUL TERRITORIO

da
Advertising

Lucca –

 

Percorrere il territorio in lungo e in largo, incontrare centinaia di persone, raccontare loro le cose fatte e i programmi e i progetti che abbiamo in mente per Lucca e farlo sapendo di poter contare su un bilancio comunale solido non è da tutti.

Ecco, il risanamento delle casse comunali è uno dei risultati di cui vado più fiero: perché parlare di numeri è sempre difficile, è vero, e i numeri non sono mai tanti quanti servirebbero, però se quelli che abbiamo a disposizione sono puliti, trasparenti e in ordine (con un disavanzo che nel 2016 risulta ridotto di quasi 4 milioni di euro), allora sì, le parole diventano fatti e i progetti dalla carta passano alla realtà.

Per esempio si può dare maggiore concretezza alla cura del territorio: un tema che ho affrontato ieri con il Sindaco di San Giuliano Terme, Sergio Di Maio, con il quale ho firmato il Patto di confine per aumentare la manutenzione, condividere le buone pratiche e accrescere le opportunità delle zone confinanti.
La cura del territorio è un argomento che torna spesso nelle mie parole, perché sono convinto che Lucca debba crescere in modo omogeneo: l’ho detto ai cittadini di Sant’Angelo ieri sera, l’ho ribadito questa mattina a Nozzano, al mercato, e lo sottolineerò nel pomeriggio, durante il tour in Vespa da San Pietro a Vico a San Vito e da Monte San Quirico a Ponte a Moriano.

Fonte Verde Azzurro

Advertising